29/01/2022velature sparse

30/01/2022sereno

31/01/2022foschia

29 gennaio 2022

Conegliano

Il Veneto pronto al Tour de France

Eleonora Bottecchia incontra Zaia: l'accordo c'è

|

|

Il Veneto pronto al Tour de France

Luca Zaia e Eleonora Bottecchia

CONEGLIANO - Regione Veneto e Comitato promotore 'VeneTour' hanno firmato ieri un accordo per sostenere per il quadriennio 2015-18 la candidatura del Veneto ad ospitare la partenza del Tour de France di ciclismo. Lo hanno annunciato il presidente della Regione, Luca Zaia, e la presidente di VeneTour, la coneglianese Eleonora Bottecchia. L'obiettivo, hanno spiegato, è quello di ospitare tre tappe di partenza, in uno dei quattro anni in oggetto, e per questo è stata sottoscritta una lettera d'intenti. "Siamo già avanti su questa strada - ha spiegato Zaia - perché sono anni che portiamo avanti l'idea, che costituisce una grande opportunità per tutto il territorio". L'operazione, che avrà due grandi riferimenti simbolici (l'anniversario della Grande guerra e il ricordo di Ottavio Bottecchia, prima maglia gialla italiana al Tour), genererebbe un indotto di 120 milioni in cinque giorni, con quattro giorni di trasmissioni televisive in mondovisione in 200 Paesi, tre miliardi di contatti televisivi, occupazione alberghiera del 99% nel raggio di 100 km, incremento del turismo del 10%.

 

"Questa manifestazione sportiva - ha specificato Zaia - può essere una vetrina importante oltre che un sicuro volano per il turismo di una regione, come il Veneto, che ogni anno conta oltre 60 milioni di presenze. Sono certo che anche in questo caso dimostreremo la nostra grande capacità organizzativa e gestione nei grandi eventi scrivendo una splendida pagina di sport e di storia del ciclismo”.

 

Il Tour de France in Veneto secondo Eleonora Bottecchia “significherebbe creare opportunità di lavoro e rilancio del turismo. I contatti con la corsa francese sono ben avviati. Ora, grazie anche all’accordo con la Regione Veneto, siamo pronti a lavorare per portare a casa l'obiettivo”. Il progetto veneto è nato alcuni anni fa. Ora, grazie alla partnership tra Regione Veneto e Venetour, il rilancio della candidatura. La strada è tracciata: una Grande Partenza del Tour de France dal Veneto, per la prima volta in Italia, con possibile apertura verso altre regioni, in un’ottica di marketing territoriale che rappresententi anche l’espressione dello spirito di squadra fra enti, allo scopo di promuovere l'immagine dell'Italia a livello mondiale, creando valore non solo per lo sport, ma per tutto il Paese.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

immagine della news

13/07/2018

Al Tour il battesimo del "gemellaggio dei Muri"

A Guerlédan, nel giorno della sesta tappa della Grande Boucle, è stato ufficialmente sottoscritto il patto di collaborazione tra il Muro di Ca’ del Poggio, il Grammont e il Mûr-de-Bretagne

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×