20 ottobre 2020

Treviso

Veneto indipendente, Plebiscito.eu dà il via alle elezioni autogestite

Si scelgono i candidati per il Parlamento Veneto, domenica affluenza al 6%

|

|

Veneto indipendente, Plebiscito.eu dà il via alle elezioni autogestite

TREVISO – A un anno esatto di distanza dalla celebrazione del referendum e dalla dichiarazione di indipendenza del Veneto a Treviso, sono partite oggi, domenica15 marzo e dureranno fino al 20 marzo, le elezioni del Parlamento provvisorio della Repubblica Veneta, istituzione nata dal processo indipendentista sorto dal consenso plebiscitario emerso l’anno scorso dalle urne digitali che videro partecipare al voto oltre 2,3 milioni di veneti, pari al 63,2% del corpo votante, l’89,10% dei quali voto “si” alla nascita della Repubblica Federale Veneta libera e indipendente.

Alle ore 17 della prima giornata di voto sono stati 241.036, più del 6% degli aventi diritto di voto, i veneti che hanno espresso il loro voto attraverso il sito www.plebiscito.eu e nei seggi fissi e mobili allestiti nel territorio per permettere ai cittadini di esprimere la propria preferenza per il candidato deputato da eleggere nel Parlamento Veneto. I punti di voto fissi e mobili sono consultabili da www.plebiscito.eu/seggi e da www.plebiscito.eu/eventi.

Sandro Colombo, direttore della struttura organizzativa di Plebiscito.eu e già dirigente nei comuni di Venezia, Treviso e Chioggia ha così commentato le operazioni di voto nel corso della prima giornata: “tutti i seggi predisposti nel territorio del Veneto hanno permesso ai cittadini veneti di votare senza alcun problema operativo, registrando molta soddisfazione da parte degli elettori che paiono aver molto apprezzato la semplicità del meccanismo elettorale”.

Gianluca Busato ha dichiarato: “il silenzio assordante dei media ci sta aiutando, la Rivoluzione Digitale dimostra che i veneti hanno capito che non c’è alcuna speranza di ripresa come schiavi dell’Italia. Finchè ci ruberanno l’80% del frutto del nostro lavoro e le speranze di una vita dignitosa, è normale che i veneti cerchino una via originale e innovativa per salvarsi dal disastro italiano e per far ritornare Venezia e il Veneto al centro dei grandi cambiamenti geopolitici del prossimo decennio”.

I risultati saranno comunicati sabato 21 marzo prossimo alle 19 in piazza dei Signori a Treviso, nel primo anniversario del Plebiscito Digitale e della dichiarazione di indipendenza del Veneto.

 

LEGGI ANCHE: "FUORI L'ITALIA DAL VENETO"

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×