24 gennaio 2020

Treviso

Il Veneto c’è!

Le sardine a Roma

Pietro Panzarino - Vicedirettore | commenti |

Il Veneto c’è!

TREVISO – Questa mattina alle 5.30 la partenza.

Alcuni con pulmann, altri con auto si sono aggregati ad altri gruppi a Bologna.

Poi tutti a Roma, con diversi cartelloni preparati.

Ancora oggi a Roma le sardine sembrano chiedere che la politica torni ad essere un confronto civile, come lo è stato per molto tempo.

Si limitano a dirsi “né di destra, né di sinistra”. Né si intravedono riferimenti alle ideologie.

Sicuramente si coglie una idea chiara e forte: sono fortemente europei e questo oggi è una dato significativo.

Le sardine confermano che la politica non è solo la baruffa… ed è un segnale interessante.

Insomma un confronto civile, a 100 anni dall’Appello ai liberi e ai forti di Luigi Sturzo, giudicato molto positivo da quei cattolici, che si richiamano al cosiddetto Manifesto del Prof. Zamagni.

Al termine della manifestazione il coordinatore delle sardine travigiane Francesco Sanson ha dichiarato a OggiTreviso: “Piazza fantastica, una comunità unita da tutto il Paese, che con forza chiede una politica di cui avere di nuovo ficducia. La partecipazione è stata impressionante, in una piazza assolutamente pacifica e di condivisione. Siamo felici di aver contribuito anche dal Veneto alla realizzazione di questo bellissimo momento”.

 



foto dell'autore

Pietro Panzarino - Vicedirettore

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×