24 ottobre 2020

Rugby

Rugby

Venerdì Leoni in campo a Belfast

Il Benetton Rugby inizia il campionato in casa dell'Ulster. Il commento di coach Crowley

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

Cardiff

Foto d'archivio (Cardiff - Benetton febbraio 2020)

 

TREVISO - Dopo un’attesa di oltre un mese – l’ultima gara dei Leoni è datata 30 agosto, la vittoria nel derby contro le Zebre – il Benetton Rugby torna a giocare una gara ufficiale.

Lo fa per l’opening round del Guinness PRO14 2020/2021, un’edizione particolare viste le contingenze legate al Covid-19 e all’evolversi della situazione sanitaria internazionale. Domani sera la formazione biancoverde riprenderà a respirare l’aria tanto desiderata del rugby giocato scendendo in campo al Ravenhill di Belfast, avversario l’Ulster Rugby finalista dell'ultimo PRO14.

Il kick-off è fissato per le 20.15 locali (21.15 italiane) con i Leoni – appartenenti sempre alla Conference B mentre i padroni di casa fanno parte della Conference A – che dopo il quinto posto in classifica dell’ultima annata vogliono alzare il sipario sulla nuova stagione con una prestazione di sostanza e qualità. Nelle ultime due trasferte della stagione 2019/2020 del Guinness PRO14 i biancoverdi hanno ottenuto due vittorie esterne contro i Dragons a marzo e contro le Zebre a fine agosto.

Nella storia del campionato celtico il Benetton Rugby ha sconfitto l’Ulster una volta su 19 precedenti, con 3 pareggi, senza considerare lo 0-0 stabilito nel marzo del 2020 a causa dell’esplosione del coronavirus in Europa. L’ultima sfida fra queste due formazioni fa riferimento alla gara del 25 gennaio 2019, quando con una prestazione di spessore i Leoni impattarono fuori casa con Ulster per il 17-17 finale grazie alle mete di Federico Ruzza e Ratuva Tavuyara. Poi, a causa dello sconvolgimento dei calendari dovuto all’emergenza sanitaria mondiale, nella scorsa stagione le due squadre non hanno potuto scontrarsi.

La supersfida di domani sarà diretta dall’arbitro gallese Adam Jones e dai suoi assistenti irlandesi Sean Gallagher e Robert O’Sullivan. Al TMO l’irlandese Brian MacNeice; la gara verrà trasmessa su DAZN.

Kieran Crowley e lo staff tecnico hanno designato il XV di Ravnehill tenendo anche conto di alcuni importanti rientri fra i biancoverdi, in particolare nel pack. Così la formazione che scenderà in campo domani vedrà il triangolo allargato costituito da Jayden Hayward come estremo, mentre le ali saranno a destra Ratuva Tavuyara e a sinistra Monty Ioane. Al centro c’è spazio per Nacho Brex e Marco Zanon. La mediana è custodita all’apertura da Paolo Garbisi e le chiavi della mischia sono mantenute dal neo capitano Dewaldt Duvenage.

Il pacchetto di mischia è sorretto in prima linea dai piloni Cherif Traore e il recuperato Marco Riccioni, con tallonatore un altro rientrante come Hame Faiva, alla cinquantesima presenza in maglia biancoverde. La seconda linea ha in sala macchine Marco Lazzaroni Federico Ruzza. Il pack si ultima con la terza linea formata dai flanker Sebastian Negri e Abraham Steyn. Chiude il reparto degli avanti il numero 8 Toa Halafihi.

 

Benetton Rugby:

15 Jayden Hayward (104)
14 Ratuva Tavuyara (32)
13 Ignacio Brex (33)
12 Marco Zanon (30)
11 Monty Ioane (53)
10 Paolo Garbisi (1)
9 Dewaldt Duvenage (C) (38)
8 Toa Halafihi (24)
7 Abraham Steyn (86)
6 Sebastian Negri (40)
5 Federico Ruzza (54)
4 Marco Lazzaroni (110)
3 Marco Riccioni (31)
2 Hame Faiva (49)
1 Cherif Traore (65)

 

A disposizione: 16 Gianmarco Lucchesi (2), 17 Nicola Quaglio (51), 18 Simone Ferrari (69), 19 Niccolò Cannone (9), 20 Eli Snyman (15), 21 Giovanni Pettinelli (32), 22 Callum Braley (1 ), 23 Edoardo Padovani (1).

 

Head Coach: Kieran Crowley.

 

Indisponibili: Tommaso Allan, Derrick Appiah, Tomas Baravalle, Matteo Drudi, Riccardo Favretto, Irné Herbst, Ian Keatley, Michele Lamaro, Federico Zani.

 

Arbitro: Adam Jones (WRU)

 

 

A dirigere gli ultimi allenamenti dei biancoverdi in vista dell’esordio è Kieran Crowley, head coach del Benetton Rugby.

Coach, domani inizierà il campionato dei Leoni. Che competizione si aspetta e come vede i suoi ragazzi?
"I ragazzi stanno bene, ci stiamo allenando da diverse settimane, non vediamo l’ora di cominciare e speriamo di iniziare bene. Ci aspettano diverse sfide, noi ci siamo allenati al massimo e siamo pronti per ricominciare".

L’esordio fuori casa contro Ulster, una partita difficile…
"Ulster ha giocato la semifinale e anche la finale dell’ultimo PRO14, hanno giocato pure in Champions Cup. Quindi loro hanno giocato più partite di noi in queste ultime settimane, sarà una gara molto interessante ed affascinante, speriamo di far emergere la nostra freschezza atletica e di fare il massimo. Chiaramente è una partita difficile e loro hanno più gare nelle gambe, è una sfida per cui noi ci siamo preparati duramente, provando a replicare l’intensità di un match vero e proprio; vedremo come andrà".

Il fatto che Ulster abbia più partite sulle gambe rispetto al Benetton Rugby è un aspetto che può condizionare la partita?
"Ripeto, ci siamo allenati durante queste settimane per replicare le situazioni di gioco, questa cosa non deve rappresentare per noi una scusa. Noi siamo pronti per giocare qualsiasi sarà l’avversario che incontreremo e proveremo a fare la nostra gara. Non deve essere una scusa il fatto che Ulster abbia giocato più gare di noi in queste settimane, ci siamo allenati e siamo pronti. I ragazzi non vedono l’ora di giocare e possiamo mettere in mostra una buona performance, qualsiasi sarà il risultato. Il primo obiettivo sarà quello di fare una buona gara".

Quali aspetti del gioco saranno più importanti nella gara di venerdì?
"Penso che ogni aspetto sarà importante, Ulster è una grande squadra con un drive prorompente. Noi vorremo giocare la nostra gara, tenere il pallone e come in ogni partita bisogna tenere il possesso, essere precisi. Poi ci sarà da tenere d’occhio la variabile atmosferica. Se pioverà il possesso del territorio sarà importante, comunque non sarà diverso dalle altre gare. Servirà utilizzare al meglio le nostre abilità".

 

fonte: benettonrugby.it

 

 



Gianandrea Rorato

Altri Eventi nella categoria Rugby

una fase del match
una fase del match

Rugby

Nel match di campionato di venerdì sera passano gli Scarlets 10-3

Benetton ko a Monigo

TREVISO - Per il terzo round del Guinness PRO14 2020/2021 i Leoni ospitano gli Scarlets tra le mura amiche in un Monigo aperto a 750 spettatori.

la gara precedente
la gara precedente

Rugby

La gara si gioca venerdì sera a Monigo: si parte alle 21.15

Ecco il XV biancoverde che sfiderà gli Scarlets

| Gianandrea Rorato |

TREVISO - Due settimane fa l’esordio casalingo nel Guinness PRO14 2020/2021 con la bella gara disputata contro i campioni in carica del Leinster.

Thomas Gallo
Thomas Gallo

Rugby

Da lunedì il pilone argentino lavora in gruppo. Ecco le sue parole

Thomas Gallo inizia la sua avventura biancoverde

TREVISO - È in Italia da circa quattro settimane e dopo aver rispettato l’isolamento domiciliare, dato che è sbarcato dall’Argentina, da lunedì scorso ha cominciato a conoscere i nuovi compagni.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×