19/06/2024sereno

20/06/2024poco nuvoloso

21/06/2024possibili temporali

19 giugno 2024

Treviso

Vendemmia solidale del Maestro Bassetto: donati 6mila euro all'oncologia dell'ospedale di Treviso

La donazione verrà impiegata nell’ambito della ricerca clinica

|

|

donazione Maestro Bassetto

TREVISO - Consegnati seimila euro al reparto di Oncologia dell'ospedale di Treviso, frutto della vendemmia solidale svoltasi lo scorso 30 settembre all’agriturismo Riva de Milàn di Valdobbiadene. L’iniziativa benefica del Maestro Bassetto, volto storico della realtà trevigiana, si ripete con cadenza biennale con l’obiettivo di raccogliere fondi a supporto delle realtà del territorio: quest’anno, grazie alla vendita del prosecco solidale, per il reparto dell’ospedale Ca’ Foncello, diretto dal dottor Adolfo Favaretto. Il ricavato verrà impiegato nell’ambito della ricerca clinica.

“Dopo due anni ho deciso di riproporre la vendita del prosecco frutto del filare donatomi dall’azienda agricola Bernardi, perché penso di aver ricevuto tanto dalla vita e credo sia arrivato il momento di dare il mio supporto a chi soffre o è malato - ha detto Bassetto -. Questa iniziativa, dedicata a mia moglie, mi emoziona profondamente per la generosità dimostrata da chi vi ha collaborato e da coloro che hanno voluto dare un contributo per la raccolta fondi per l’Oncologia”.

“Ringrazio di cuore tutti coloro che hanno partecipato a questa iniziativa - ha dichiarato il dottor Favaretto -. L’impegno, la passione e l’interesse del Maestro Bassetto sono stati gratificanti per il nostro reparto: iniziative come questa sono anche un segno di riconoscimento del lavoro che svolgiamo quotidianamente per i nostri pazienti”.

“Ringrazio il Maestro Bassetto, una persona di gran cuore, per l’entusiasmo con cui si dedica a questa iniziativa. Con la sua capacità di coinvolgere le persone, da ben dodici anni è impegnato in un’attività benefica finora a favore della Pediatria, che quest’anno ha voluto destinare all’Oncologia trevigiana. Iniziative di questo tipo sono fondamentali per la sanità del nostro territorio in quanto vanno ad aumentare le performance nell’ambito della ricerca clinica", le parole del direttore generale, Francesco Benazzi.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×