24/05/2022parz nuvoloso

25/05/2022pioggia debole e schiarite

26/05/2022parz nuvoloso

24 maggio 2022

Castelfranco

Vedelago ha un nuovo cavaliere: Anacleto Tommasini

Da sempre attivo nel volontariato e nella cura della comunità di Vedelago, Tommasini ha ricevuto il plauso dell'Amministrazione comunale, che nel 2020 ha presentato la candidatura per l'onorificenza.

| Leonardo Sernagiotto |

immagine dell'autore

| Leonardo Sernagiotto |

Anacleto Tommasini

VEDELAGO - Alpino, falegname, donatore di sangue. Ma soprattutto da sempre solidale verso il prossimo e dedito al bene della comunità di Vedelago. Per questo motivo, Anacleto Tommasini, 71 candeline già spente, è stato ufficialmente nominato Cavaliere, ricevendo l’onorificenza dell’ordine “Al merito della Repubblica Italiana”.

Sposato con Laura da 47 anni e padre di due figli (Davide e Diego), Anacleto si è sempre speso nel lavoro e nel volontariato per la comunità di Vedelago. Dal punto di vista professionale, prima della pensione raggiunta nel 2008, Anacleto aveva avviato nel 1976 un’azienda specializzata nella realizzazione di serramenti, rilevando successivamente, nel 1994, un negozio di ferramenta a Fossalunga.

Sul piano del volontariato, il curriculum di Anacleto è lunghissimo. Ricordiamo solamente i punti principali: prima con gli Alpini (è stato tra i fondatori della sezione ANA di Vedelago), poi con l’Avis Vedelago (di cui è stato presidente tra 2012 e 2021), ha ideato e partecipato attivamente a moltissime iniziative in occasione anche di gravi calamità naturali, come ad esempio l’alluvione del Piemonte nel novembre 1994, nell’Umbria colpita dal terremoto nel 1996. È stato inoltre promotore per il restauro dei monumenti ai caduti del comune di Vedelago, oltre ad aver contribuito attivamente a rimettere a nuovo la casa di montagna di Gosaldo, acquistata dalla parrocchia di San Martino di Vedelago.

Per il suo impegno nel sociale, nel febbraio 2020 il sindaco Cristina Andretta aveva presentato al prefetto di Treviso la candidatura per il cavalierato di Tommasini, definita come «persona davvero importante per la comunità di Vedelago, che si è distinta molto nel corso della sua vita in modo particolare per l’impegno nel volontariato a livello sociale e culturale. Persona stimata da tutta l’Amministrazione, tra le altre attività, Tommasini si occupa, sempre a titolo gratuito e come attività di volontario, anche del cerimoniale di molti dei nostri eventi, da quelli istituzionali, alle ricorrenze».

È stata proprio il sindaco Andretta, affiancata dal vicesindaco Marco Perin, a consegnare l’onorificenza ad Anacleto, affiancato nella cerimonia dai figli Davide e Diego.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Leonardo Sernagiotto

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

immagine della news

29/06/2021

16enne uccisa: minore confessa

La ragazza è stata trovata morta a circa un chilometro dalla sua abitazione di Monteveglio, in provincia di Bologna

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×