07 aprile 2020

Varianti sul tema amare

Categoria: Altro - Tags: amore, amare

immagine dell'autore

Rocco Barbaro | commenti |

Amare è l’infinito di un verbo.

E’ il passato di un giorno: “Domenica siamo stati a mare.”

E’ il presente: “ Oggi cose amare.”

Si può amare a parole: “Ti amo.”

Si può amare a parolone: “Ti amo talmente tanto che non mi ricordo neanche quanto.”

A paroline: “Zoccolone mio grande.” Sì, si può amare anche a parolacce. Si può amare di più, si può amare di meno, si può amare alla follia, si può amare all’ennesima potenza, si può amare da vicino, da lontano, si può amare anche alla giusta distanza, prendendo bene le misure.

Si può amare con sofferenza, con gioia, si può amare con allegria, con tristezza, con malinconia, con passione, con desiderio, con trasporto, con interesse, con complicità.

Si può amare così, si può amare così così. Si può amare per tutta la vita, si può amare fino a che va bene. Si può amare anche mettendosi d’accordo prima sulla durata.

Si può amare una donna, si possono amare due uomini, si può amare un figlio, si può amare un amico, si può amare anche una suora o un prete, si può amare una mamma, un papà, e anche un papa.

Si può anche amare un ladro, un assassino, un farabutto. Quando proprio non si trova niente di peggio, si può amare anche un onorevole. Si può amare una moglie, si può amare una maglia. Si può amare un amante, si può amare il marito dell’amante. Si può amare la suocera. Sì, si può amare la suocera. La suocera di un altro.

Si può amare il datore di lavoro, la collega d’ufficio, il medico della mutua, la parrucchiera, il panettiere, l’elettricista, il direttore di banca, il commercialista. Quando il commercialista si sente amato si fa sempre desiderare. Quando ti risponde al telefono, puoi anche amare l’idraulico.

Si può amare anche un cane che abbaia, un cane che morde senza disturbare, un gatto, un topo, un coniglio, un criceto, un canarino in gabbia: si possono amare tutti gli animali. Tutti. Un maiale, un rospo, un gallo, una gallina, un orso, un fenicottero rosa, un gufo, una civetta, un’oca, un picchio. Anche se è un vegetale, non puoi non amare un radicchio.

Si può amare un agnello, una capra, un montone.

Stando attenti alle corna, puoi amare anche una gran vacca. Si può amare anche un verme. Senza schiacciarli si possono amare anche gli stronzi.

Stando ognuno a casa propria, si può amare anche il vicino.

Si può amare l’automobile, la moto, la barca, la bicicletta, i pattini a rotelle, il treno. Si potrebbero amare anche le ferrovie dello stato, se non fosse per lo stato.

Si può amare un luogo, la tua città. Tutto si può amare.

Potremmo amare anche il nostro paese se non fosse questo.



Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×