29 settembre 2020

Treviso

E vai col referendum

Che cosa ne pensano le personalità trevigiane? Le interviste di OggiTreviso

|

|

E vai col referendum

Il 20 e 21 settembre si vota per il referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari. Se vince il “sì” il numero dei parlamentari viene ridotto da 630 a 400, quello dei Senatori da 315 a 200. In caso di vittoria del “no”, la situazione rimarrebbe invariata. Si tratta di un referendum confermativo, che non richiede alcun tipo di quorum.

 

Il tema ha destato discussioni e polemiche, visto che per molti aspetti si tratta di un punto “caldo”. Ma che cosa ne pensano i trevigiani? Noi di OggiTreviso abbiamo intervistato diverse personalità note della Marca Trevigiana, chiedendo un’opinione sul quesito referendario. Da scrittori e artisti fino a esponenti del mondo dell’imprenditoria, un panorama sulle idee riguardo all’appuntamento di sabato e domenica.

 

Ecco le interviste:

 

 Dacia Maraini, scrittrice

 

Antonio Padovan, regista

 

Vittorio Marchi, artista

 

Massimo Colomban, imprenditore

 

Federica e Ludovico Girardello, attori

 

Paolo Malaguti, scrittore

 

Andrea Vidotti, manager sportivo

 

 Alberto Cantone, cantautore

 

Francesco Vidotto, scrittore

 

Sammy Basso fondatore dell’Associazione Italiana Progeria Sammy Basso

 

 

Carlo Arcidiacono, intellettuale

 

 

Lorenzo Capovilla, storico

 

 

Umberto Folena, consulente della CEI (Conferenza Episcopale Italiana)

 

 

Andrea Ciccolella, campione del mondo di Tiramisù
 

 

Donatella Rettore, cantante

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×