17/06/2024poco nuvoloso

18/06/2024poco nuvoloso

19/06/2024velature lievi

17 giugno 2024

Montebelluna

"Uno schiaffo in faccia alle minoranze": denunciano i consiglieri di Montebelluna

I consiglieri comunali di minoranza lamentano il mancato coinvolgimento in merito al futuro di Villa Pisani

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Villa Pisani a Biadene

MONTEBELLUNA – Quando ancora il sindaco di Montebelluna era Marzio Favero la minoranza consiliare aveva ipotizzato il trasferimento del Museo civico presso il MEVE a Villa Pisani. Ora a distanza di tempo, l’attuale maggioranza valuta questa possibilità ma trascura di coinvolgere i consiglieri d’opposizione che sulla questione oggi hanno diffuso un comunicato. "La maggioranza ha diritto di organizzare qualsiasi riunione per meglio amministrare. Ma il sale della democrazia è il sereno confronto. In tal senso il lavoro delle commissioni consiliari è da sempre il luogo deputato per affrontare - maggioranza e minoranza - le diverse questioni e progettualità che interessano la città (non a caso sono riunioni pubbliche)”: dichiarano i consiglieri dei gruppi Democratici per Montebelluna e Insieme per Montebelluna.

‘’In merito alla recente riunione della maggioranza sul progetto di restauro di Villa Pisani, consideriamo la scelta di non coinvolgere le opposizioni durante l’incontro ‘’uno schiaffo in faccia alle minoranze‘’ visto che da mesi chiediamo di fare il punto della situazione su questo intervento con una commissione dedicata. In particolare, la richiesta l'abbiamo presentata a dicembre. La riunione svolta dalla maggioranza non è stata un incontro informale ma una riunione che si è tenuta in comune in presenza dei tecnici‘’. Le minoranze proseguono spiegando: “L’idea di riqualificare la parte di Villa Pisani non ancora oggetto di interventi per trasferirci il museo civico, nasce da una proposta che avevamo fatto al precedente sindaco, con cui c’era stato un confronto costruttivo su questo argomento. Lo scopo della proposta era di creare delle sinergie con il MEVE‘’. I componenti dei gruppi consiliari di minoranza concludono dichiarando: “Facciamo appello al presidente del consiglio comunale affinché mantenga l’impegno preso in occasione della sua nomina, ossia favorire il sereno confronto per il bene della città, attraverso la convocazione delle commissioni”.
 

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×