25/06/2022sereno

26/06/2022sereno

27/06/2022sereno

25 giugno 2022

Montebelluna

Un'importante opera di regimazione idraulica per Pederobba

L'Amministrazione ha coinvolto il Consorzio Piave, l'Alto Trevigiano Servizi e il Genio Civile di Treviso

| Maria Luisa Da Rold |

immagine dell'autore

| Maria Luisa Da Rold |

pioggia fitta

PEDEROBBA- Nel passato le precipitazioni che si sono abbattute sui versanti del Monfenera si sono poi riversate sul centro abitato, causando danni alle strutture viarie e diversi casi di allagamenti di abitazioni e scantinati. Ci sono stati diversi casi di allagamenti di abitazioni e scantinati. Un punto particolarmente critico è stato individuato presso la zona della “Val delle Femene” dove eventuale ingente quantità d’acqua rischia di riversarsi sull’intero centro abitato. Si sono progettate quindi  opere di contenimento e per la regimazione delle acque meteoriche con la collaborazione del Servizio Forestale Regionale, attraverso una azione di vigilanza e manutenzione di altri siti critici.

 

L' Amministrazione ha coinvolto il Consorzio Piave, l’Alto Trevigiano Servizi e Genio Civile di Treviso per analizzare nel dettaglio la questione. A dicembre 2020 lo studio ha depositato il progetto per un importo complessivo di € 2.960.000,00 che prevede la realizzazione di 12 stralci funzionali. Già nel mese di settembre 2020 era stata presentata una domanda di contributo al Ministero dell’Interno. Grazie al lavori degli uffici e al Comune di Pederobba è stato assegnato un contributo di € 700.000,00 che consente la realizzazione dei primi tre stralci funzionali.

 

Siamo davvero soddisfatti – spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici Doriano Stanghellini – perché questi primi 3 stralci permetteranno di sistemare molte delle problematiche mettendo in sicurezza il territorio e le persone che vi abitano. I lavori inizieranno entro il prossimo mese di aprile prevedendone la conclusione appena dopo l’estate. 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Maria Luisa Da Rold

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×