21 ottobre 2021

Cronaca

Un'agente penitenziario si è fatta un buco nei pantaloni, per consumare un amplesso con un detenuto

Il fatto è accaduto davanti a 11 detenuti: la donna è stata licenziata e condannata

| Tracy Ngumbao Jefwa |

immagine dell'autore

| Tracy Ngumbao Jefwa |

Tina Gonzalez

USA - Nella contea di Fresno, in California, Tina Gonzalez, che lavorava in un penitenziario, si è fatta un buco nei pantaloni per fare sesso con un detenuto, mentre altri 11 prigionieri guardavano. La ex guardia penitenziaria, inoltre, ha anche portato droghe, un rasoio, dell’alcol e un telefono al suo amante carcerato. Il suo ex capo, parlando delle gesta della ventiseienne rilascia, ammette: “Ho visto cose piuttosto disgustose nei miei 26 anni di lavoro in carcere ma le azioni della Gonzalez sono in cima alla lista”.

La giovane donna era stata arrestata già a maggio dell’anno scorso, dopo che i suoi superiori sono venuti a sapere dell’accaduto. Durante le indagini l’accusa ha notato che la ventiseienne non aveva mostrato nessun pentimento dato che successivamente ha anche fatto telefonate a sfondo sessuale col suo amante, inoltre, quando è stato scoperto il tutto, si è anche vantata di ciò che aveva fatto: “Questo è qualcosa che solo una mente depravata può inventare. Ha fatto un giuramento che ha tradito e così facendo ha messo in pericolo la vita dei suoi colleghi" dice McComas, il suo ex principale.

Gli agenti, ex colleghi della donna, hanno avuto la conferma di quello che succedeva all’interno del penitenziario, già all’inizio del dicembre del 2019, grazie a una soffiata anonima riguardo al telefono personale del detenuto.

La ex agente Tina Gonzalez fin dall’inizio si è dichiarata colpevole riguardo quel che è successo, e il suo avvocato ha detto di considerare il fatto che la donna era in un periodo “vulnerabile e fragile” della sua vita, per via del divorzio dal ormai ex marito. Quindi, l’ex agente è stata condannata a 7 mesi di carcere, con 2 anni di libertà vigilata, e il giudice Michael Idiart, rivolgendosi direttamente a Tina ha detto: "Penso che quello che hai fatto sia stato terribile, stupido e ha rovinato la tua carriera. Ma credo anche che le persone possano riscattarsi e tu hai il resto della tua vita per farlo. In bocca al lupo".

FOTO pubblicata dalla pagina Facebook del "Fresno County Sheriff's Office"

 



foto dell'autore

Tracy Ngumbao Jefwa

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×