07 aprile 2020

Conegliano

Un progetto di rilancio economico da far firmare ai candidati sindaci

Ros (Ascom): "Toglieremo l'appoggio a chi non firma"

| Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin | commenti |

Un progetto di rilancio economico da far firmare ai candidati sindaci

CONEGLIANO - Le lunga marcia verso le amministrative è già iniziata, e a muoversi sono anche le forze “non politiche”. E’ il caso di Ascom Conegliano: il presidente Luca Ros (nella foto) ha reso noto che l’associazione sta ultimando un progetto di rilancio del commercio in città che ha intenzione di far firmare a tutti i candidati sindaci alle elezioni.

 

Una sorta di “impegno formale” ad attuare la riqualificazione economica di Conegliano, e una firma che testimoni la volontà politica di realizzazione del progetto Ascom. “Appoggeremo chiunque lo firmi, e toglieremo il nostro sostegno a chi deciderà di non sottoscriverlo” dichiara Ros. Secondo le anticipazioni date dal presidente, il programma verrà presentato tra un paio di settimane, e riguarderà sia il centro cittadino che la periferia.

 

Pare che riguardi punti di snodo fondamentali come la ripartenza economica di via XX Settembre la pedonalizzazione di via Carducci. Per questo è possibile che non tutti i candidati siano disposti a firmare “il patto”. Nessun nome è ancora stato fatto, c’è grande reticenza da parte dei vari gruppi.

 

Le recenti proteste legate alla cosiddetta “legge sull’ombra” sembrano però aver messo ancor più sul piede di guerra i commercianti, che ora paiono intenzionati a sfruttare le elezioni per far sentire la propria voce. E’ possibile che l’anticipazione fornita oggi da Ros sia uno degli elementi di discrimine delle prossime amministrative.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×