07 agosto 2020

Rugby

Un Mogliano troppo falloso cede al Valsugana

Su un terreno che non permette a nessuna delle due squadre di esprimere bel gioco, la disciplina penalizza i biancoblù.

Rugby

Una maul avanzante di Mogliano

PADOVA – Mogliano lotta fino alla fine in una partita difficile da giocare, viste le condizioni del campo, ma viene sconfitto dal Valsugana. Poche possibilità per entrambe le formazioni di muovere l’ovale e tentare azioni al largo, di conseguenza i calci tattici e le fasi statiche prendono il sopravvento. In queste condizioni la differenza tra la sconfitta e la vittoria viene determinata dai particolari, questa volta i tantissimi calci di punizione fischiati contro i biancoblù che rendono impossibile la rimonta nonostante i ragazzi di Cavinato e Costanzo non smettano mai di crederci.





Peccato perchè dopo un inizio incoraggiante l’inerzia del match passa decisamente nelle mani dei padroni di casa, con Mogliano che a volte finisce per complicarsi la vita e mettersi maggiore pressione addosso da solo. Nella ripresa, in alcune occasioni avute per riaprire il match, solo una di queste viene sfruttata, con la meta di Di Roberto.





Mancano ancora 20 minuti al termine, la partita non è ancora finita, ma poi Valsugana è bravo ad approfittare nuovamente delle punizioni a favore e di un di un giallo contro Mogliano per alleggerire la pressione prima e allungare nel punteggio poi, mettendo al sicuro il risultato finale. Per i biancoblù vietato abbattersi, rimane solo da continuare a lavorare per l’obiettivo stagionale cercando di guardare avanti. Il prossimo appuntamento vede Mogliano impegnato domenica prossima tra le mura amiche dello Stadio “Quaggia” contro il Rugby Rovigo.





Il tabellino:



Padova, Stadio Plebiscito – Domenica 03.02.2019



TOP12, XIII GIORNATA



Valsugana Rugby Padova v Mogliano Rugby 1969 26 – 13 (13-6)



Marcatori: p.t. 10’ c.p. Jackman (0-3), 15’ c.p. Jackman (0-6), 21’ m. Pivetta tr. Roden (7-6), 30’ c.p. Roden (10-6), 36’ c.p. Roden (13-6)



st. 46’ c.p. Roden (16-6), 60’ m. Di Roberto tr. Jackman (16-13), 21’ m. Benetti tr. Roden (23-13), 72’ c.p. Roden (26-13)



Valsugana Rugby Padova: Paluello; Lisciani, Beraldin, Gritti, Giacon (64’ Kurimudu); Roden, Citton; Girardi, Sironi, Maso (55’ Sturaro); Liut (55’ Ferraresi), Scapin M.; Swanepoel (69’ Paparone), Pivetta (cap.),(76’ Giulian) Michielotto (60’ Varise)



All. Polla Roux



Mogliano Rugby 1969: Jackman; D’Anna, Pavan, Zanatta, Guarducci; Marin (40’ Facchini), Gubana (60’ Fabi); Key, Corazzi (cap.), Bocchi; Baldino, Caila; Michelini, Ferraro, Di Roberto.



All. Cavinato



Arb. Gianluca Gnecchi (Brescia)



AA1: Luca Trentin (Lecco) AA2: Matteo Franco’ (Pordenone)



Quarto Uomo: Marco Borraccetti (Forlì-Cesena)



Cartellini: al 9’ giallo a Lisciani (Valsugana Rugby Padova), al 64’ giallo a Caila (Mogliano Rugby 1969)



Calciatori: Jackman 3/3 (Mogliano Rugby 1969), Roden (Valsugana Rugby Padova) 6/6



Note: Giornata nuvolosa, campo molto pesante e fangoso, 250 spettatori



Punti conquistati in classifica: Valsugana Rugby Padova 4 – Mogliano Rugby 1969 0



Man of the Match: Roden (Valsugana Rugby Padova)


 

Altri Eventi nella categoria Rugby

Irné Herbst
Irné Herbst

Rugby

Ha trascorso il lockdown in Sudafrica: Irné Herbst ora sta riprendendo la piena forma

«Sto tornando al 100%. E voglio migliorare ancora»

TREVISO - Ha fatto rientro a Treviso da qualche settimana, dopo aver trascorso il lockdown in Sudafrica, e ha ripreso gli allenamenti a La Ghirada da una decina di giorni. Irné Herbst ora sta riprendendo la piena forma e ha parlato delle sue sensazioni circa la prossima stagione.

...
Federico Zani
Federico Zani

Rugby

Federico Zani commenta il momento della stagione in vista dell'esordio in campionato con le Zebre in programma il 21 agosto

"Ormai manca poco per tornare in campo: saremo pronti"

TREVISO - È sempre più vicina la ripresa ufficiale per il Benetton Rugby. Gli allenamenti dei biancoverdi si fanno più intensi, con la preparazione verso la supersfida del 21 agosto contro le Zebre.

Silvio Orlando in coppia con Checco Mazzariol alla guida dell'Omar Villorba Rugby
Silvio Orlando in coppia con Checco Mazzariol alla guida dell'Omar Villorba Rugby

Rugby

Nel frattempo Luca Bot andrà alla guida dell'Arredissima Villorba Rugby femminile

Silvio Orlando in coppia con Checco Mazzariol alla guida dell'Omar Villorba Rugby

VILLORBA - A poche ore dalla notizia della conferma del passaggio di Davide Giazzon al Rovigo (doveva sedere sulla panchina villorbese assieme a Mazzariol) l'Omar Villorba Rugby assesta al roster tecnico della prima squadra un “colpaccio” siglando l'accordo con Silvio Orlando.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×