20/01/2022coperto

21/01/2022sereno

22/01/2022sereno

20 gennaio 2022

Castelfranco

Un male incurabile si è portato via Gregorio Bernini di 13 anni

Un ragazzino brillante che lasciava presagire un futuro importante. Il nonno, Carlo Bernini, era stato Ministro dei trasporti

| Maria Elena Tonin |

immagine dell'autore

| Maria Elena Tonin |

Chiesa di Castelcucco

CASTELCUCCO - Una famiglia molto riservata, che non ha fatto trapelare quasi nulla della malattia, nemmeno con gli amici più cari o i parenti. Si sapeva della malattia del piccolo Gregorio Bernini, ma ciò che è stato vissuto appartiene all'intimo della famiglia. La malattia, scoperta per caso, in una bella giornata di festa, nel maggio di 2 anni fa, è stata rapida nel portarsi via la giovane vita di Gregorio, 13 anni. Un dolore all'anca, la difficoltà di fare la salita che porta alla chiesa di Monfumo: da quel momento sono partite le indagini che non hanno lasciato illusioni.

 

"La malattia si è manifestata presto per quello che era, ma, pur conservando un atteggiamento realistico, era impossibile non avere speranza nei confronti di questa giovane vita" racconta un'amica di famiglia "Questo è stato l'atteggiamento dei genitori, ma davvero, insieme si parlava sempre di altro." La morte è sopraggiunta ieri sera, mentre era ricoverato a Padova, ed è stata condivisa da Francesco Abatianni, quasi come un annuncio alla comunità, che si è subito stretta alla famiglia di Castelcucco, dove viveva da anni, dopo un breve soggiorno asolano.

 

"Con il padre ci siamo trovati spesso, anche in municipio e nell'ambito lavorativo. Posso dire che non ha condiviso la malattia di Gregorio perché l'hanno vissuta in famiglia con molta dignità, non lasciando davvero niente di intentato. Cos'altro posso aggiungere? E' un dramma e le condoglianze che porgo alla famiglia, sono come padre, più che come sindaco." sono le parole di Adriano Torresan, sindaco di Castelcucco. Vicinanza è stata espressa anche dal primo cittadino di Asolo, Mauro Migliorini, paese natale dei genitori e dove Edoardo Bernini, fratello di Lodovico, è capogruppo di minoranza. Il nonno Carlo Bernini (1936-2011) era stato presidente della Regione Veneto e Ministro dei trasporti (1991-1992)

 

"Non abbiamo ancora avuto il coraggio di avvicinarci alla famiglia, anche se siamo stati avvisati subito e possiamo capire, in qualche modo, il loro dolore" sono le parole di altri amici di famiglia, che hanno voluto rimanere anonimi per rispetto della riservatezza della famiglia Bernini "siamo tutti sotto choc ed è stata una botta tremenda." Descritto da tutti come un bambino vivace, determinato sin da piccolo, con le idee chiare ed intelligente, sempre con il sorriso, ad aprile dello scorso anno, aveva convinto il padre Lodovico ad incontrare l'ingegner Forghieri, della Ferrari, un suo idolo.

 

Avrebbe voluto ripercorrere le orme da grande e senza timidezza, era andato a farsi autografare un libro e a parlargli, con molta schiettezza, la sua abituale, senza farsi intimorire dagli sguardi di centinaia di persone. Lascia mamma Claudia e papà Lodovico e una sorellina. Non si ha ancora una data delle esequie, che saranno probabilmente lunedì, né se le esequie saranno celebrate in forma privata. 

 



foto dell'autore

Maria Elena Tonin

Leggi altre notizie di Castelfranco
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×