06 agosto 2020

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Un carrello per le emergenza all'Avab di Valdobbiadene

Lo ha donato la Cantina produttori di Valdobbiadene

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

Donazione carrello all'Avab

VALDOBBIADENE – La cantina dei produttori di Valdobbiadene Val d’Oca a fianco della Protezione Civile.

 

Stamane, sabato, nella sede della cantina a San Giovanni si è svolta la cerimonia di consegna di un carello per le emergenze all’associazione antincendio boschivo (Avab) di Valdobbiadene. I produttori con questo gesto hanno voluto esprimere il loro grazie a questi volontari che durante l’emergenza coronavirus e il lockdown sono stati impegnati in prima persona in vari servizi a favore della popolazione, collaborando alla riattivazione dell’ospedale Guicciardini o nella consegna delle mascherine porta a porta.

 

Il carrello donato permetterà all’Avab di Valdobbiadene, che conta 28 volontari, di trasportare materiali e attrezzature utili ad intervenire in occasione delle emergenze, come incendi e alluvioni.

 

Nel piazzale della cantina, oltre ai volontari, sono intervenuti (in foto sopra) il sindaco di Valdobbiadene Luciano Fregonese (che pure è un volontario dell’Avab), l’assessore regionale alla protezione civile Gianpaolo Bottacin, l’onorevole Angela Colmellere e i consiglieri della cantina con Egidio Vettoretti, attivo nella sezione locale della Protezione Civile e promotore dell’iniziativa, accolta con entusiasmo dall’intero direttivo. La cantina sociale oggi conta 600 soci.

 

«Con questa nuova iniziativa di solidarietà confermiamo la nostra attenzione al territorio e alla comunità locale, un aspetto scritto nel dna della Cantina, nata nell’immediato secondo Dopoguerra dall’iniziativa di 129 viticoltori, custodi della terra da generazioni» afferma Val d’Oca.

 



foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×