19/01/2022sereno

20/01/2022poco nuvoloso

21/01/2022sereno

19 gennaio 2022

Conegliano

Ultimi lavori per il risanamento della dorsale di Conegliano, benefici per oltre 100mila persone

I lavori di Piave Servizi

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Ultimi lavori per il risanamento della dorsale di Conegliano, benefici per oltre 100mila persone

CONEGLIANO - Piave Servizi risana parte dell’acquedotto di Conegliano e di sette comuni limitrofi. I lavori di sistemazione della dorsale di Conegliano stanno per essere conclusi: l’acquedotto fornisce acqua ad almeno 100mila persone. Il cantiere si è spostato a Codognè e si chiuderà nei primi mesi del 2022.

 

Per i lavori è stata utilizzata la tecnologia “no-dig”, che non prevede scavi a cielo aperto e non sospende il servizio erogato all’utenza. Piave Servizi, per questo tipo di intervento, ha investito complessivamente 2 milioni 600 mila euro.

 

“La rete era spesso soggetta a perdite dovute alla vetustà dei materiali - spiega Alessandro Bonet, presidente di Piave Servizi –. Pertanto, compatibilmente con i costi e le tempistiche necessarie a risolvere le criticità, abbiamo optato per un intervento con la tecnica dell’hose lining, che consiste nell’inserimento nelle condotte esistenti di un tubolare sintetico rinforzato con fibre in kevlar, flessibile e autoportante, garantito per almeno 50 anni di vita utile”. In poche parole, l’acqua scorrerà all’interno di una nuova condotta, capace di sostenere le più svariate pressioni, contenuta a sua volta all’interno della tubazione ammalorata.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

immagine della news

06/06/2021

Fognature, la tecnologia per evitare gli allagamenti

l progetto, che comporta un investimento complessivo di 6.500.000 euro, costituisce la seconda parte applicativa del programma comune sviluppato da Piave Servizi in collaborazione con Livenza Tagliamento Acque e HydroGea

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×