28 marzo 2020

Ciclismo

Ufficiale, il Giro d'Italia torna nella Marca

Appuntamento al 23 maggio con la crono individuale Conegliano-Valdobbiadene: 33,7 km di saliscendi, con il Muro di Ca' del Poggio a fare la differenza

Altri Sport

il muro di Ca' del Poggio

CONEGLIANO - Il Giro d’Italia sale sul Muro. La notizia girava da qualche settimana, ma ora è ufficiale: la 103^ edizione della Corsa Rosa, in programma dal 9 al 31 maggio 2020, percorrerà anche la salita simbolo delle colline del Prosecco.

Gli organizzatori del Giro l’hanno annunciato pochi minuti fa, a Milano, in occasione della presentazione ufficiale di quella che è stata definita la “Corsa più dura del Mondo nel Paese più bello del Mondo”.

L’appuntamento con il Muro di Ca’ del Poggio è per sabato 23 maggio, alla fine della seconda settimana di corsa. La tappa sarà la numero 14 e avrà la fisionomia di una cronometro individuale. Partenza da Conegliano e arrivo a Valdobbiadene: le due “capitali” del Prosecco Docg unite da una sfida contro il tempo lunga 33,7 chilometri.

Il Muro di Ca’ del Poggio, a San Pietro di Feletto, arriverà dopo circa 6 chilometri di corsa: curve e controcurve tra i vigneti potranno fare subito la differenza.

Sarà una prima volta: il passaggio del Giro d’Italia nel cuore delle colline che pochi mesi fa, il 7 luglio 2019, sono state proclamate Patrimonio dell’Unesco. Ma, allo stesso tempo, sarà anche uno spettacolo ritrovato: il quinto passaggio della Corsa Rosa sul Muro di Ca’ del Poggio, dopo gli applausi ricevuti nel 2009, 2013, 2014 e 2017.

Il Muro di Ca’ del Poggio - unica salita ufficialmente certificata dalla Federazione ciclistica italiana, gemellata dal 2016 con il Muro di Grammont e dal 2018 con il Mur-de-Bretagne - ha caratteristiche uniche. Si sviluppa per poco più di un chilometro su strada interamente asfaltata, con pendenza media del 15% e punte del 19%. E’ uno strappo deciso, quasi violento, che si candida ad essere tra i momenti più spettacolari del Giro d’Italia 2020.

 

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×