20 settembre 2021

Cronaca

Ubriaco fa la pipì in mare e viene attaccato da uno squalo

I suoi amici sono subito corsi ad aiutarlo, riuscendo a trascinarlo a riva, privo di sensi, senza una mano e un pezzo della gamba.

| Tracy Ngumbao Jefwa |

immagine dell'autore

| Tracy Ngumbao Jefwa |

squalo

BRASILE - In Brasile, lo scorso sabato, Marcelo Rocha Santos di 51 anni, si era ubriacato con gli amici, ma mentre stava urinando in mare è stato attaccato da uno squalo.

Il fatto è accaduto sulla spiaggia di Piedade, nella città brasiliana di Jaboatao dos Guararapes. Un uomo di 51 anni era con degli amici e stavano bevendo alcolici, quando ha sentito l’urgenza di andare in bagno: non essendoci servizi igienici vicini, ha deciso di urinare in mare anche se, va detto la spiaggia di Piedade viene considerata pericolosa perché è aperta agli squali, non essendo protetta dalle barriere coralline.

Attraverso il rapporto della Polizia del luogo, si è compreso che l’uomo essendo ubriaco non aveva fatto caso allo squalo che gli stava nuotando intorno, e che in base a testimoni oculari, è stato attaccato dall’animale. I suoi amici sono subito corsi da lui per aiutarlo, riuscendo a trascinarlo a riva, privo di sensi, senza una mano e un pezzo della gamba.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Tracy Ngumbao Jefwa

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×