25/01/2022parz nuvoloso

26/01/2022nuvoloso

27/01/2022nebbia

25 gennaio 2022

Montebelluna

Tutto esaurito: replica il concerto – spettacolo nel centenario della nascita di Mario Rigoni Stern (1921-2021), cittadino onorario di Montebelluna

Sabato 25 settembre | ore 18.00 e 21.15 - Teatro Binotto

| Margherita Zaniol |

| Margherita Zaniol |

Mario Rigoni Stern

MONTEBELLUNA - Sta registrando già il sold out l’evento promosso dal Comune di Montebelluna in occasione dell’anno del centenario della nascita di Mario Rigoni Stern, suo cittadino onorario. Il promo appuntamento dedicato allo scrittore dell’Altipiano fissato per il 25 settembre alle 21.15 con Parole sotto la neve, da Rigoni Stern, al teatro Binotto è già tutto esaurito, si è deciso pertanto di anticipare con un’altra edizione dello spettacolo alle 18.00.

Si tratta di uno straordinario concerto spettacolo ideato e curato dal compositore veneziano Claudio Ambrosini, che ha frequentato per anni la casa dei Rigoni. A partire da metà ottobre varie istituzioni culturali cittadine, coordinate dalla biblioteca comunale, proporranno incontri, letture e laboratori per ricordare il Sergente, e in particolare nel corso dell’apertura straordinaria del 23 ottobre, la cittadinanza avrà modo di incontrare un finalista dell’undicesima edizione del Premio Mario Rigoni Stern per la letteratura multilingue delle Alpi.

Parole sotto la neve, da Rigoni Stern ripercorre momenti salienti della vita e dell'opera del grande scrittore attraverso le sue stesse parole, che sommandosi alla musica poco a poco costruiscono il ritratto di un artista che è stato anche un grande uomo e un grande esempio. Una voce femminile, che legge alcune delle pagine più significative dello scrittore alternandosi con quelle di un coro maschile, riunisce simbolicamente le due facce della medaglia umana: gli uomini, lontani, a fare la guerra; le donne, sole, a sostenere la casa, altrettanto forti, generose e coraggiose.

Neve è sinonimo di tante cose, nel caso di Rigoni Stern: richiama la natura, la guerra, la fatica, l'amicizia, il coraggio, la tenacia, l'amore per la vita. Ai suoni del pianoforte, che trapunta il gioco delle voci, si uniscono suoni raccolti sull'Altopiano di Asiago, in un’alba che unisce ai ricordi una nuova speranza. Nel 2019 una parte dello spettacolo, il melologo “Segni sulla neve”, dal racconto omonimo dello scrittore, è stato eseguito in anteprima alla cerimonia di premiazione del “Premio Letteratura delle Alpi – Mario Rigoni Stern” a Palazzo Labia, Venezia.

Testi di Mario Rigoni Stern e Samuel Taylor Coleridge su adattamento testuale e musica di Claudio Ambrosini

Margherita Stevanato voce narrante
Matteo Liva pianoforte
Coro maschile Coenobium Vocale
diretto da Maria Dal Bianco

Ingresso gratuito, su prenotazione: 0423 617423 | prenotazionicultura@bibliotecamontebelluna.it
 

 


| modificato il:

Margherita Zaniol

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×