08 aprile 2020

Vittorio Veneto

Turismo, musei di Conegliano e Vittorio collegati da un bus navetta

Il progetto dei due comuni per promuovere cultura e turismo

| commenti |

| commenti |

Turismo, musei di Conegliano e Vittorio collegati da un bus navetta

VITTORIO VENETO - Conegliano e Vittorio Veneto uniscono le forze per cultura e turismo: pacchetto Palazzo Sarcinelli-Museo della Battaglia Grazie al progetto “Il gusto della storia” due istituzioni culturali (Palazzo Sarcinelli, Museo della Battaglia) sono collegate da un servizio di bus navetta nei sabati di maggio e giugno, in contemporanea con la grande mostra sul Carpaccio.

Venerdì scorso la presentazione ufficiale del servizio alla presenza di Floriano Zambon, Roberto Tonon, Federico Capraro e Enzo de Biasi (TrevisoGlocal). Dopo il grande successo del festival internazionale musicale "sulle vie del Prosecco", che vede già le due Amministrazioni unite e protagoniste nella promozione culturale e turistica del territorio, continua dunque la collaborazione tra i due comuni grazie al progetto pilota "Il gusto della storia".

 

È stato infatti attivato ogni sabato, dal 16 maggio a fine giugno, un tour turistico che unisce il cinquecentesco Palazzo Sarcinelli, sede della mostra dedicata al Carpaccio, al Museo della Battaglia, dedicato alla Grande Guerra. "Un'iniziativa importante, non solo perché unisce il territorio rendendo i punti di interesse più vicini ma perché dà un servizio reale ai turisti, che soddisfatti hanno motivo di fermarsi qui per più tempo. - spiegano i sindaci Roberto Tonon e Floriano Zambon - Siamo partiti dalla agevolazione sul biglietto reciproco tra Palazzo Sarcinelli ed il Museo della Battaglia nelle settimane scorse e stiamo proseguendo aggiungendo elementi di interesse, con il tour guidato e la degustazione in cantina sul tragitto. Cultura e territorio, arte ed enogastronomia, attorno a questi binomi stiamo costruendo un'offerta e anche una comunicazione destinata a portare benefici agli operatori economici locali".

 

L’iniziativa, che vede come soggetto promotore l'Ascom Vittorio Veneto, gode del patrocinio dei Comuni di Conegliano e di Vittorio Veneto, la compartecipazione di Treviso Glocal, la collaborazione di Civita Tre Venezie, Palazo Sarcinelli, Museo della Battaglia, Bellenda, produttore di Prosecco Docg in Vittorio Veneto, è realizzata da Onda Verde Viaggi con la promozione del Consorzio Turistico Marca Treviso.

"Un importante progetto dalle grandi potenzialità, in quanto mette in rete due realtà culturali quali Palazzo Sarcinelli a Conegliano che oggi ospita la mostra "Carpaccio" ed il Museo della Battaglia a Vittorio Veneto attraverso un percorso di valorizzazione del territorio e delle sue eccellenze - spiega Fulvio Brunetta, presidente di Treviso Glocal - Abbiamo fortemente voluto dare il via a questo importante progetto pilota che permette a turisti e visitatori di scoprire il il territorio, il Prosecco DOCG Conegliano Valdobbiadene Superiore degustandolo in cantina lungo la via dei colli, dopo aver visitato due centri storici, una straordinaria mostra e il museo della Battaglia".

Il servizio ha un costo di 14 euro (per gli adulti) che comprende l’ingresso a museo e mostra ed il trasporto. Nel tragitto inoltre i turisti potranno apprezzare l’ambiente collinare dove si produce il Prosecco Superiore Conegliano Valdobbiadene docg e degustarlo presso L’azienda Vitivinicola Bellenda. A Vittorio Veneto i visitatori avranno la possibilità di pranzare in uno dei molti ristoranti presenti in città che hanno aderito all’iniziativa “Il piatto della Grande Guerra”: una proposta di menu ispirati agli ingredienti usati nella preparazione del rancio dai diversi eserciti impegnati nel conflitto. "L'idea di creare un servizio di collegamento tra il Museo della Battaglia di Vittorio Veneto e Palazzo Sarcinelli-Mostra del Carpaccio nasce con un duplice scopo: accrescere le opportunità dedicate ai visitatori dei due eventi e potenziare la visibilità delle due esposizioni cosi da creare un progetto di crescita culturale con ricadute economiche legata ai luoghi. - conclude Michele Paludetti, Presidente Ascom Vittorio Veneto - il collegamento è una importante ed innovativa opportunità che mira a rafforzare le due iniziative dando valore aggiunto ad entrambe".

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×