20 aprile 2021

Oderzo Motta

"Troppi rifiuti lungo il Piave"

La denuncia da parte del presidente dell'associazione “Salvaguardia Piave”  Roberto Zanot che raduna gli abitanti della golena del Piave

|

|

Roberto Zanot

PONTE DI PIAVE - Sacchi di immondizie abbandonati tra i cespugli, ma non solo. Anche  tronchi d'albero, ramaglie, lattine, bottiglie ma anche interi sacchi di rifiuti gettati sul greto del fiume sacro alla Patria.


Da qui la denuncia dell’incuria nella quale versa il fiume il presidente dell'associazione “Salvaguardia Piave”  Roberto Zanot che raduna gli abitanti della golena del Piave.

Gli episodi sono stati registrati a Ponte di Piave, sulla riva del fiume, che d'estate si popola di bagnanti: «Lo spettacolo non è certo degno di un'area che potrebbe diventare attrativa turistica» dice Zanot.

Anche il sentiero naturalistico è abbandonato e ridotto ad una staccionata pericolante.

Automatica la richiesta dei cittadini di maggiori controlli oltre che di investimenti per la pulizia dell'alveo fluviale.


 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×