08/02/2023poco nuvoloso

09/02/2023sereno

10/02/2023sereno

08 febbraio 2023

Oderzo Motta

"Troppe vittime della strada": a Cessalto benedizione dell'A4

Particolare cerimonia sabato mattina alla presenza di circa 200 persone

| Angelo Giordano |

| Angelo Giordano |

CESSALTO - Circa 200 le persone che ieri hanno partecipato all’iniziativa “Diamo voce alle vittime della strada”, organizzata dall'organizzazione di volontariato Il Melograno Odv, in collaborazione con la Parrocchia ed il Comune di Cessalto. Ieri mattina, dalle 10.30 circa, nel piazzale logistico della SME adiacente all’autostrada A4, in via dei Gelsi 4 a Cessalto è andato in scena l’evento, patrocinato da Provincia e Azienda sanitaria, con la celebrazione di una messa in memoria di tutte le vittime della strada presieduta dall’arciprete Don Mauro Gazzelli. Presenti tanti sindaci e amministratori locali dei comuni trevigiani e veneziani, come Cessalto, Salgareda, Noventa di Piave, Musile di Piave, San Stino di Livenza: «Siamo tanti comuni ma siamo tutti accomunati da questo tratto autostradale» ha detto Don Gazzelli, ricordando anche le tante vittime, spesso giovani, che in paese si piangono anche oggi. Infatti sull'altare della celebrazione, accanto al sacerdote, c’era un’urna con i quarantuno nomi di ragazzi che hanno perso la vita per questo motivo negli ultimi anni a Cessalto. Solitamente è conservata nel sagrato della chiesa parrocchiale. Particolarmente toccante il momento della supplica alla Madonna, con la statua trasportata vicino all’autostrada. A seguire la benedizione dei soccorritori e dei loro mezzi. Intense poi al termine le testimonianze del consigliere provinciale Loredana Crosato, del sindaco di Musile Silvia Susanna e del presidente de Il Melograno, Daniele Furlan.

 

 


| modificato il:

Angelo Giordano

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×