15/06/2024nubi sparse

16/06/2024poco nuvoloso

17/06/2024poco nuvoloso

15 giugno 2024

Treviso

Treviso, il sindaco Conte: "Vannacci è anacronistico, io ascolto la gente" 

Bocciatura sonora da parte di Gianantonio Da Re: "Candidatura becera"

|

|

Treviso, il sindaco Conte:

TREVISO - Il sindaco di Treviso, Mario Conte, non vuole entrare nel merito delle dichiarazioni di Roberto Vannacci, bollandole come '"anacronistiche e lontane dal sentiment dei cittadini". Un modo diplomatico che sottintende una secca bocciatura del pensiero del generale candidato nella Lega alle Europee che Conte commenta come "una volontà della segreteria e mi adeguo.

Voglio uscire - spiega - dalle singole opinioni su idee, che non condivido, e mi baso sul confronto dei sentimenti popolari, come ogni sindaco si attiene. Sul fronte della scuola stiamo facendo un gran lavoro, anche sugli studenti affetti da disabilità e vivo quotidianamente su questa questione per non sapere quanto lavoro si è fatto, anche con forme di mediazione.. E per sapere che è un'opportunità straordinaria per le persone che la disabilità non ce l'hanno. Me lo dicono i ragazzi, con caratteristiche diverse. E' anacronistico. Il resto si commenta da solo".

FRECCIATE DI DA RE

La candidatura di Vannacci "è impropria all'interno della Lega, è di estrema destra, la più becera che si possa trovare all'interno dell'arco costituzionale": non usa mezze parole GianAntonio Da Re, l'ex europarlamentare 'storico' del movimento leghista veneto, espulso da Salvini per le sue dichiarazioni contrarie a via Bellerio.

Per Da Re la scelta di Vannacci come capolista alle europee anche in Veneto "è una offesa all'elettorato leghista storico e non, fatto da operai, iscritti alla Cgil, il mondo dell'agricoltura, le partite iva, gli imprenditori", uniti attorno a "un'idea straordinaria prima d federalismo e poi di autonomia". "L'avevo già detto che consideravo Vannacci un candidato inopportuno per la Lega e per il suo elettorato - continua Da Re - . Non c'entra con la Lega e lo ha detto lui stesso. Vorrei quindi capire perchè Matteo Salvini lo candidi. Lo fa per racimolare qualche voto in più?". Per l'ex esponente del Carroccio veneto "con quel candidato, saranno gli stessi leghisti a non andare a votare. Gli europarlamentari della Lega caleranno in maniera considerevole".


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×