01 aprile 2020

Basket

Treviso senza paura a Milano

La De Longhi domenica a mezzogiorno sul campo dell'Olimpia guidata da coach Messina

Basket

Treviso basket

TREVISO - Prima di ritorno per la De’ Longhi Treviso Basket, che domenica alle 12.00 affronterà all’Allianz Cloud (ex PalaLido) la EA7 Armani Milano.

All’andata nell’esordio in A al Palaverde dopo un buon primo tempo (chiuso a -2 33-35) TVB cedette nel finale alla corazzata milanese per 53-75 con 21 punti di Rodríguez e 13 di Moraschini per gli ospiti e 11 di Uglietti, unico in doppia cifra per i trevigiani. Nell’ultimo turno Milano ha perso in casa con Cantù per 83-89, mentre la De’ Longhi Treviso è stata battuta in casa da Varese per 79-84. In classifica Milano è quarta con 20 punti, Treviso 14° con 12 punti.

Il top scorer della squadra allenata da coach Ettore Messina è lo spagnolo Sergio Rodríguez con 13 punti (e 4.9 assist) a gara, seguito dal serbo Vlado Micov (12.2 punti con il 42% da tre) e dall’eterno argentino Luis Scola (10.6 punti con il 62% da due), ma la profondità del roster e le soluzioni a disposizione dei milanesi ne fanno una squadra in grado di competere ai massimi livelli sia in Italia che in Eurolega, con molte e temibili frecce al suo arco come gli azzurri Della Valle, Moraschini, Brroks, Biligha o il play USA Sykes e il lungo Gudaitis. L’EA7 in campionato viaggia ad 80 punti fatti a partita con il 52% al tiro da due e il 35.5% da tre. Infermeria: squadra al completo per coach Menetti in questa difficile trasferta in terra milanese.

Dichiarazioni del capitano Matteo Imbrò: “Affrontiamo una trasferta molto impegnativa in questa prima giornata di ritorno a Milano, ma dopo quattro sconfitte consecutive il nostro obiettivo è tornare a vincere il prima possibile.

Quindi indipendentemente da chi abbiamo di fronte il nostro atteggiamento sarà quello di una squadra che va in campo per cercare il colpo vincente, senza pensare tanto a chi abbiamo di fronte, ma mirando a fare la nostra migliore partita.

Servirà tanta difesa, concentrazione e aggressività per limitare il loro attacco, solo con una grande partita difensiva potremo poi giocarci le nostre chanches contro la squadra milanese.

Abbiamo iniziato la settimana un po’ giù di morale dopo la sconfitta in casa con Varese, ma con il passare dei giorni allenandoci bene e impegnandoci duramente il palestra l’umore è migliorato e adesso ci sentiamo pronti per iniziare il girone di ritorno con fiducia.

Allenandoci finalmente al completo abbiamo lavorato con qualità e fatto passo avanti nella chimica in campo, sia curando l’aspetto difensivo che i meccanismi di attacco. Partiamo per Milano con la voglia di fare bene e di invertire il trend di risultati.”

 

Altri Eventi nella categoria Basket

Coronavirus, Towns:
Coronavirus, Towns:

Basket

Coronavirus, Towns: "Mia madre in coma, è durissima"

STATI UNITI - "Mia madre è in coma e respira grazie a un ventilatore". Karl-Anthony Towns, stella dei Minnesota Timberwolves, con un lungo video su Instagram, rivela che i genitori hanno contratto il coronavirus.
 

Coronavirus, stop anche all’NBA
Coronavirus, stop anche all’NBA

Basket

Fermato nella notte, durante il riscaldamento, il match tra Jazz e Thunder per la positività al tampone da parte di un giocatore

Coronavirus, stop anche all’NBA

STATI UNITI - Clamoroso in NBA: la lega di basket si ferma a causa della diffusione del contagio da coronavirus negli Stati Uniti.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×