24 ottobre 2020

Basket

Basket

Treviso rischia grosso, ma si aggiudica l’anticipo della prima giornata di campionato

Esordio col brivido per TVB, che domina nel primo tempo, subisce la rimonta avversaria, ma ha la meglio sul finale

| Marco Tartini |

immagine dell'autore

| Marco Tartini |

Treviso rischia grosso, ma si aggiudica l’anticipo della prima giornata di campionato

TREVISO Partita per cuori forti al PalaVerde, dove la De’ Longhi supera in volata Trento e si aggiudica il primo match stagionale. Dopo aver raggiunto il +19, i biancoblù hanno subito la clamorosa rimonta dell’Aquila, portatasi addirittura in vantaggio a pochi istanti dal termine della gara. Sul finale, però, i padroni di casa hanno dimostrato una grande personalità e trascinati dai propri veterani hanno conquistato la prima vittoria dell’anno.

Altra ottima prestazione per capitan Imbrò e DeWayne Russell, ma nell’ultimo quarto è stato nuovamente il professor Logan ad indirizzare la gara. Date le assenze di Morgan e Maye, gli ospiti iniziano con Browne, Forray, Martin, Pascolo e Williams. I veneti, invece, schierano Russell, Logan, Carroll, Akele e Mekowulu.

Le due formazioni mettono subito in campo una difesa intensa, che permette loro di recuperare molti palloni e correre frequentemente in contropiede. Nel frattempo, Mekowulu ed Akele commettono due falli personali a testa e si vedono pertanto costretti ad abbandonare immediatamente il parquet. Assumendo il controllo dell’area e conquistando diversi rimbalzi offensivi l’Aquila ricuce poi lo strappo e vola addirittura in vantaggio, trascinata dalla grinta di Forray.

Appena entrato in campo, però, Carroll si carica la squadra sulle spalle e firma il controsorpasso, costringendo coach Brienza a chiamare timeout. In rientro da esso continua a prevalere la formazione di casa, che al nono minuto raggiunge il +10 (22-12). Un formidabile JaCorey Williams, tuttavia, riporta la Dolomiti Energia a contatto, sfruttando la propria fisicità e guadagnandosi diversi tiri liberi.

Il secondo parziale si apre ancora nel segno del numero 22 bianconero, mentre la De’ Longhi si affida al duo azzurro formato da Imbrò ed Akele. Con una clamorosa schiacciata Christian Mekowulu sigla il +15 e induce la panchina trentina a richiedere un altro minuto di sospensione. Nonostante gli accorgimenti difensivi dell’Aquila, continua poi il dominio trevigiano: a sessanta secondi dal termine del primo tempo gli uomini di Max Menetti conducono per 52-33, giocando un’eccellente pallacanestro.

Nella ripresa la Dolomiti Energia scende in campo con un'altra faccia e aumentando la pressione difensiva riesce a rallentare l’attacco avversario. Successivamente, Mekowulu con astuzia subisce due falli di Williams nel giro di qualche azione, costringendolo così a ritornare in panchina.

I bianconeri, però, reagiscono alla grande e con le giocate di Forray e Pascolo tornano sul -7 (54-47). Per la sfortuna della De’ Longhi, a metà del terzo quarto si accende anche Gary Browne, che realizza due triple molto pesanti. Al contrario, i biancoblù faticano a trovare facili soluzioni offensive, ed al ventottesimo finiscono addirittura in svantaggio (59-62). A metterci una pezza sopra ci pensa capitan Imbrò, che dall’arco realizza un canestro importantissimo. A fil di sirena Akele corregge l’errore di Vildera con un tap-in di ottima fattura, che vale il 64-60.

Nell’ultima frazione non migliorano le cose per Logan e compagni, scivolati sul -7 dopo la gran schiacciata di Kelvin Martin ed i quattro punti in fila del giovane Ladurner. Con le triple di Chillo e Russell, tuttavia, la squadra della Marca torna in gareggiata, e trascinata dal calore del PalaVerde riacquista l’inerzia del match.

In rientro dal timeout, Imbrò punisce ancora una volta dai sei metri e settantacinque e dona ai suoi un margine sicurezza. Nel finale Martin converte l’improbabile tripla del meno tre, prima che a sorpresa Logan sbagli un tiro libero e fermi fallosamente (ed ingenuamente) Browne, con ancora sette secondi sul cronometro. Dalla “linea della carità” il portoricano non trema, ma al secondo viaggio in lunetta il professore si fa perdonare. Nell’ultima azione gli ospiti non riescono a trovare il fondo della retina, regalando così la vittoria a TVB.

DE’ LONGHI TREVISO – AQUILA BASKET TRENTO 84-80 (25-18; 52-38; 64-60)

TRV: Akele 9 (2/3, 1/3, 2/2), Bartoli NE, Carroll 10 (3/4, 1/3, 1/2), Cheese, Chillo 9 (1/1, 1/2, 4/4) Imbrò 14 (1/4, 4/4), Logan 17 (3/5, 2/6, 5/6), Mekowulu 8 (3/6, 0/0, 2/4), Piccin NE, Russell 15 (2/7, 2/4, 5/5), Vildera 2 (1/3 da 2)

All.: Menetti

TRN: Browne 19 (4/8, 3/7, 2/3), Forray 13 (2/4, 3/5), Ladurner 6 (3/4 da 2), Lechtaler NE, Martin 12 (4/5, 1/3, 1/2), Mezzanotte 1 (0/0, 0/2, 1/2), Pascolo 3 (1/5, 0/0, 1/2), Sanders 5 (1/5, 1/3), Williams 21 (8/13, 0/0, 5/7)

All.: Brienza Arbitri: Lo Guzzo, Perciavalle, Nicolini

Note Tiri liberi: TRV 19/23, TRN 10/16; tiri da 2: TRV 16/33, TRN 23/44; tiri da 3: TRV 11/22, TRN 8/21; rimbalzi: TRV 18+7 (Mekowulu 5+1), TRN 23+20 (Martin 6+4); assist: TRV 20 (Russell 9), TRN 15 (Martin 5)

Spettatori: 700

 



foto dell'autore

Marco Tartini

Altri Eventi nella categoria Basket

Treviso basket
Treviso basket

Basket

Sfortunata la gara di stasera per la formazione di coach Menetti: la spuntano i locali dell'Happy Casa che si impongono 99-83

Treviso ko a Brindisi

BRINDISI - Treviso ko in serata a Brindisi: non basta un buon secondo quarto per la formazione di coach Menetti: alla fine la spunta la squadra pugliese che chiude a +16.

credit: Treviso Basket
credit: Treviso Basket

Basket

I veneti saranno ospiti del PalaPentassuglia, dove tenteranno di ritrovare il feeling con la vittoria

La De’ Longhi fa visita alla New Basket Brindisi

| Marco Tartini |

BRINDISI – Alle ore 19.00 di domani Treviso Basket affronterà l’Happy Casa Brindisi di Frank Vitucci, allenatore nativo di Venezia e che in passato ha lavorato a lungo alla Benetton.

credit: Treviso Basket
credit: Treviso Basket

Basket

Il giocatore polacco prenderà il posto di Tyler Cheese, ormai prossimo al taglio

Treviso Basket annuncia la firma di Michal Sokolowski

| Marco Tartini |

TREVISO – La De’ Longhi Treviso Basket comunica di aver messo sotto contratto Michal Sokolowski, ala polacca di 196 cm precedentemente in forza al Legia Varsavia.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×