28 luglio 2021

Treviso

Treviso riparte dalla musica e con la musica, emozione e applausi per il primo grande concerto

700 persone per la musica dei Queen rivisitata dal maestro Basso e dall'Orchestra Sinfonica. Suoni di Marca svelta un altro ospite

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

concerto Treviso

TREVISO - Treviso riparte dalla musica e con la musica. Ben 700 persone giovedì sera in piazzale Burchiellati hanno ascoltato, applaudito entusiaste e si sono emozionate in quello che è stato il primo grande concerto che ha dato il via all’estate trevigiana e agli eventi in città. Grazie al maestro Diego Basso, all’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana e le voci di Art Voice Academy che hanno regalato al pubblico un viaggio ritmato attraverso la storia dei Queen.

Il pubblico ha potuto apprezzare le qualità vocali e le interpretazioni di Anna Danieli, Claudia Ferronato, Sonia Fontana, Giuseppe Lopizzo, Sara Robin, Cristina Mariz Manolo Soldera e Marco Mengato. Alla chitarra solista si è esibito inoltre Paolo Barbieri, alias Paul Brigante, artista della Brian May Guitars.

Una scaletta che, in due ore di concerto, ha portato sul palcoscenico i successi più noti della band inglese, da “Somebody to love” a "Bohemian Rhapsody", che hanno aperto il concerto, agli inni rock “I want it all”, “Don't stop me now “, "We Will Rock You", passando attraverso momenti più intimi quali “Love of my life”, “These are the day of our lives” e la struggente “The Show Must Go On”, appositamente riarrangiate per orchestra dal Maestro Basso. Un flusso circolare che, partendo dagli artisti visibilmente emozionati per essere tornati sul palco, arrivava ad un pubblico altrettanto emozionato di poter assistere nuovamente ad un concerto dal vivo. Per tornare poi sul palco sotto forma di applausi e richieste di bis, prontamente accontentate.

Il prossimo appuntamento a Treviso per il Maestro Basso sarà domenica 18 luglio all'Arena della Marca, all’Ippodromo di Treviso, con il concerto “Omaggio a Ennio Morricone” insieme al flautista di fama internazionale Andrea Griminelli, l’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana e il Coro Pop Art Voice Academy.

Ma la musica sarà protagonista indiscussa di questa estate trevigiana. A Suoni di Marca, che quest’anno torna sulle mura della città dal 29 luglio al 7 agosto, venerdì 6 agosto tornerà ad esibirsi na delle band trevigiane più amate nonché uno dei gruppi storici della musica rock dialettale: i Radiofiera. Un appuntamento imperdibile per i fan del rock Made in Marca.

La band presenterà sul Palco San Marco il nuovo album di inediti “De chi situ ti?” in uscita il 1 giugno per l’etichetta indipendente Psicolabel, a dieci anni di distanza dall’ultimo lavoro discografico. Altri nomi di prestigio si aggiungono, quindi, a quelli già annunciati a Suoni di Marca: Fast Animals and Slow Kids (31 luglio), Lo Stato Sociale (4 agosto), Fulminacci (5 agosto), The Bastard Sons of Dioniso e I Ministri (7 agosto).

 

Leggi anche:

Treviso, all'Ippodromo la nuova arena per i concerti e spettacoli live

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×