22 ottobre 2021

Treviso

Treviso, illuminati di rosa e azzurro tutti i punti nascita per la giornata del lutto perinatale

La giornata dedicata al Baby Loss vuole dare voce alle coppie che hanno affrontato la dolorosa esperienza della morte di un figlio in o dopo la nascita

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

punti nascita

TREVISO - Domani, venerdì 15 ottobre, in occasione della Giornata della consapevolezza sul lutto in gravidanza e dopo la nascita, in tutti i punti nascita dell'Ulss 2, le sale d'attesa verranno illuminate di rosa e azzurro, con lo scopo di rendere visibile, luminoso e chiaro, ciò che spesso viene tenuto nascosto e ignorato dalla nostra società: il lutto perinatale.

Questo lutto non deve essere un tabù, perché può essere narrato, compreso ed affrontato. La giornata dedicata al Baby Loss vuole dare voce a tutte quelle coppie che nella loro vita hanno affrontato la dolorosa esperienza della morte di un figlio, in qualsiasi periodo della gravidanza, o dopo la nascita. Da molti anni l’Associazione CiaoLapo Onlus, presta sostegno psicologico e assistenza alle famiglie che affrontano la complessa e dolorosa esperienza della morte di un bambino.

L’associazione è impegnata nel costruire una rete di sostegno e di formazione continua, così da aiutare gli operatori sanitari ad acquisire le giuste competenze per sostenere e sostenersi. Questa formazione, che ha coinvolto tutti gli operatori dei punti nascita dell’Ulss2 Marca Trevigiana, costituisce quindi un aiuto fondamentale in ambito neonatale per aumentare le competenze pratiche ed emotive degli operatori nel supporto ai genitori in lutto ed aiutare direttamente il personale a gestire le difficoltà emotive e professionali di questa non facile esperienza. Gli operatori così formati possono restituire dignità all’esperienza genitoriale della coppia in lutto, validandone i vissuti e le reazioni di cordoglio.

“Una coppia a cui viene restituito il ruolo di genitori in lutto, se debitamente sostenuta nel suo percorso di adattamento post traumatico dall’équipe curante - spiegano - è una coppia che potrà concentrarsi fin da subito sull’elaborazione del lutto, senza rischiare traumatizzazioni secondarie o pericolose complicanze”. 

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×