03/12/2023parz nuvoloso

04/12/2023pioviggine e schiarite

05/12/2023pioggia debole

03 dicembre 2023

Treviso

Treviso, ex datore di lavoro indagato per l'omicidio di Anica

Perquisizione in casa e nella pescheria di Battaggia

|

|

Treviso, ex datore di lavoro indagato per l'omicidio di Anica

TREVISO - E' indagato per omicidio Franco Battaggia, l'imprenditore trevigiano ex datore di lavoro di Anica Panfile, la donna di 31 anni trovata morta sul greto del fiume Piave, a Spresiano il 21 maggio scorso. I Carabinieri del Nucleo investigativo trevigiano hanno eseguito stamani perquisizioni nella casa di Battaggia, ad Arcade (Treviso), alla pescheria dell'uomo, situata a Spresiano e alle sue automobili.

Tra i i due vi sarebbero stati rapporti di lavoro: Panfile faceva la domestica. L'indagine ha avuto una svolta decisa nel momento in cui l'autopsia svolta dal consulente Antonello Cirnielli ha stabilito che la donna era già morta quando qualcuno l'ha abbandonata nel fiume, gettata da un vicino viadotto dell'autostrada A27, che corre a circa un chilometro dal punto nel quale è stato rinvenuto, il 21 maggio scorso, incagliato in un'ansa del Piave, in pochi centimetri d'acqua. L'ultima volta che Anica Panfile è stata vista risale al pomeriggio di giovedì 18 maggio, ad Arcade (Treviso), poi ne sono state perse le tracce. (ANSA)

LEGGI ANCHE

Omicidio a Spresiano: perquisita l'abitazione dell'ex datore lavoro

Continua a leggere su OggiTreviso

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×