30 ottobre 2020

Benessere

Treviso in controtendenza: cala la domanda di incontri bollenti

|

|

Treviso in controtendenza: cala la domanda di incontri bollenti

Sarà un autunno davvero bollente quello che caratterizzerà l’Italia, fatta eccezione per Treviso. La città veneta segna infatti un andamento in controtendenza rispetto al resto dello Stivale: mentre altrove aumenta la richiesta di incontri hot, l’offerta qui diminuisce sensibilmente. Sarà forse la paura della pandemia, o le ristrettezze economiche del periodo, eppure Treviso sembra aver perso il suo smalto come uno dei luoghi più maliziosi del Nord-Est.

 

I dati parlano chiaro: con il ritorno dalle vacanze, gli italiani si sono lanciati nella ricerca online di incontri particolarmente bollenti. Lo dimostrano i trend raccolti dai motori di ricerca che, nel periodo tra l’1 e il 13 settembre, hanno registrato una vera e propria esplosione nelle richieste a luci rosse. Tanto che il mercato si è adeguato a questa improvvisa domanda, con un aumento di ben 7 punti percentuali sul numero di professioniste del sesso in attività.

 

Così non succede però a Treviso, dove invece si registra un insolito caso. Rispetto allo stesso periodo di riferimento del 2019, nella prima metà di questo settembre il numero delle escort disponibili in città è passato da 554 a 528, per un calo del 5%. Un dato che rifletterebbe una diminuzione della domanda, forse per nuove abitudini all’interno delle coppie consolidate o, ancora, una maggiore cautela dato il momento assai incerto. I tempi sono ovviamente prematuri per etichettare Treviso come una città poco maliziosa, tuttavia la tendenza attuale sembra suggerire un calo dell’interesse nei confronti dei servizi professionali a luci rosse.

 

A confermare questi dati è Escort Advisor, il portale di riferimento in Europa per le recensioni di professioniste del sesso a pagamento. Con la fine delle vacanze estive, il sito ha visto crescere sensibilmente la sua utenza, forte anche delle oltre 180.000 review raccolte dal 2014 a oggi. Un progetto supportato anche da un ricca e unita community, dove gli appassionati possono trovare un approdo sicuro e rilassato. La possibilità di verificare le opinioni altrui permette infatti di ottenere una fotografia molto precisa sul tipo di esperienza che si andrà a provare dal vivo, senza sorprese e delusioni. E per rendere il tutto ancora più affidabile, il portale ha lanciato il suo EA-Bot, un sistema che permette di indicizzare e analizzare gli annunci pubblicati sui principali siti di escort d’Italia, per la loro verifica continua. Così facendo, gli utenti possono ottenere informazioni sempre puntuali e veritiere: Escort Advisor intercetta tutti quegli annunci che, spesso, contengono anche il 60% di dati falsi o fuorvianti.

 

Organizzare un incontro tramite una piattaforma online garantisce numerosi vantaggi. Oltre alla tranquillità di pianificare l’appuntamento con il massimo della discrezione, gli appassionati possono scegliere con largo anticipo tutti i dettagli della loro notte di passione, soddisfando così anche la più recondita delle fantasie. Eppure a Treviso non sembra che questa modalità stia prendendo eccessivamente piede, a meno di smentite: l’autunno è ancora lungo e chissà che anche i trevigiani non decidano di abbandonarsi a lunghe notti di passione e trasgressione.

 

Pubbliredazionale

 


| modificato il:

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×