15 gennaio 2021

Treviso

Treviso, il comune azzera il contributo Suap per tutte le attività fino a fine marzo

Il vicesindaco De Checchi:"Misura di sostegno alle attività d’impresa messe in grave difficoltà dall’emergenza Covid"

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

Andrea De Checchi

TREVISO - L'amministrazione Conte ha approvato nella giunta di martedì la sospensione dei diritti Sportello Unico Attività Produttive per le pratiche presentate dal 1° gennaio al 31 marzo 2021.

Il provvedimento rientra nel programma di sostegno alle attività d’impresa della città, messe in grave difficoltà dall’emergenza Covid-19, sia per le chiusure dovute alle misure d’urgenza che per la forte riduzione della mobilità di persone che ha comportato un drastico calo dei consumi e quindi della domanda. Per questo il Suap esenterà dal pagamento tutte le attività economiche che hanno presentato e che presenteranno pratiche telematiche utilizzando il portale Impresainungiorno.gov dal 1° gennaio al 31 marzo 2021.

“Con questo provvedimento intendiamo venire incontro alle imprese agevolandone la liquidità - spiega il vicesindaco Andrea De Checchi. “Si tratta di una misura di sostegno per sgravare di oneri fino a 150 euro per i procedimenti automatizzati relativi, a titolo esemplificativo, ad inizio delle attività o subentri, autorizzazioni e concessioni. Tale sgravio non verrà applicato alle grandi strutture di vendita in quanto riteniamo che l’amministrazione debba adottare provvedimenti correttamente indirizzati al sostegno delle attività economiche di quegli imprenditori che, per dimensione, stanno subendo maggiormente la crisi”.

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×