25 luglio 2021

Treviso

Treviso blocca le sagre per dare una mano ai ristoratori: "Concesse solo quelle della tradizione"

Confcommercio: "Altri Comuni prendano esempio"

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

sagra

TREVISO - “Dopo mesi di chiusure e sofferenza, riteniamo opportuno porre un limite agli stand gastronomici negli eventi che non rappresentano la tradizione e la storia del territorio”.

Così il sindaco Mario Conte annuncia la decisione dell’amministrazione di non autorizzare nuove manifestazioni ed eventi di carattere enogastronomici per non creare concorrenza con i locali della città e dare così una mano a ristoranti, bar e osterie che da ieri, con la zona bianca, hanno ripreso l’attività a pieno ritmo dopo mesi di sofferenze. Saranno però consentiti gli eventi consolidati da anni o le sagre della tradizione che prevedono stand gastronomici.

Al di fuori di feste radicate come, per esempio, Suoni di Marca o le Fiere di San Luca, non verranno concessi ulteriori spazi per la ristorazione se non piccole aree ristoro con food truck. Non vogliamo infatti creare ulteriore concorrenza dopo un periodo particolarmente difficile”, sottolinea Conte.

Una notizia ben accolta dalla categoria che rappresenta la ristorazione e il commercio: “Non possiamo che esprimere il nostro plauso rispetto allo stop alle sagre, per lo meno quelle nuove, dato dal Comune di Treviso. Restano solo quelle consolidate e di grande significato sociale o di volontariato”, commentano i dirigenti di Confcommercio, Renzo Ghedin per la Delegazione di Treviso e Dania Sartorato per Fipe.

“Un gesto di sensibilità e attenzione verso la ristorazione e i pubblici esercizi colpiti dalla pandemia. Per anni- sostengono – abbiamo dovuto sopportare stagioni con sagre che duravano decine di giorni e che sottraevano fette importanti di fatturati alla ristorazione, alle trattorie e alle pizzerie, creando di fatto un filone di ristorazione parallelo. L’auspicio è che altri Comuni prendano esempio”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×