06/02/2023nuvoloso

07/02/2023sereno

08/02/2023sereno

06 febbraio 2023

Treviso

A Treviso arriva la gigantesca coperta che rivestirà le mura contro la violenza sulle donne

Nei locali dell'ex Sommariva trova casa il progetto Viva Vittoria per raccogliere fondi a sostegno delle donne vittime di abusi

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

ViVa Vittoria

TREVISO - Dalla Marca un messaggio forte contro la violenza sulle donne attraverso una grande “opera relazionale condivisa”, fatta di quadrati di lana colorati. Arriva anche a Treviso “Viva Vittoria”, la gigantesca coperta cucita da centinaia di donne di tutta la provincia (e non solo), che rivestirà le mura cinquecentesche del centro storico per raccogliere fondi a favore di due realtà attive nel territorio contro la violenza di genere, Centro Antiviolenza Telefono Rosa di Treviso e Casa Rifugio CasaLUNA del Comune di Treviso.

L’iniziativa è stata presentata all’ex Sommariva, locale simbolo di ponte San Martino che per l’occasione è stato aperto e utilizzato come vetrina del progetto, che è coordinato dall’associazione “Up – I sogni fuori dal cassetto” con il supporto di decine di associazioni e centinaia di volontari in tutta la Marca. Viva Vittoria è un format, ideato dall'Associazione Viva Vittoria OdV, che nasce dal coinvolgimento delle persone, alle quali viene chiesto di realizzare un quadrato in maglia 50x50 cm, realizzato a ferri o uncinetto. I quadrati raccolti vengono poi cuciti quattro alla volta da un filo rosso, colore simbolo della lotta alla violenza sulle donne, per creare una maxi-coperta che, come un’istallazione artistica, il prossimo 27 novembre, sarà distesa lungo i passeggi delle mura.
Le coperte saranno quindi oggetto di una raccolta fondi: durante la giornata dell’esposizione, chiunque potrà riscattare una o più coperte versando una donazione che andrà poi a sostenere concretamente le donne vittime di abusi.

 "Siamo davvero felici di portare a Treviso questo evento, che ha già raggiunto 21 piazze italiane – spiega Cristina Begni, presidente di Viva Vittoria ODV - Grazie all'impegno di 160mila knitters, che hanno realizzato altrettanti quadrati di maglia, dal 2015 a oggi Viva Vittoria ha raccolto oltre 690mila euro attraverso la raccolta fondi proveniente dalle coperte, che hanno consentito di aiutare concretamente 35 Centri antiviolenza in tutta Italia2. "Vogliamo ringraziare tutti coloro che stanno collaborando al progetto- afferma Rosa De Filippo, presidente dell’associazione “Up – I sogni fuori dal cassetto” - In queste settimane si è attivata una grande rete di “knitters”, di donne che stanno cucendo centinaia di quadrati, grazie al coinvolgimento di enti e associazioni da tutta la provincia. L’invito a partecipare è tuttora aperto a chiunque sia interessato, scrivendoci a vivavittoria.treviso@gmail.com: l’obiettivo è avere una grande coperta, per raccogliere quante più donazioni possibili”.

“L’iniziativa potrà aiutarci a realizzare all'interno di CasaLUNA una ludoteca dedicata ai bambini accolti e favorire, per le donne, la partecipazione ad attività presenti nel territorio di promozione del benessere personale - spiega sindaco Mario Conte - Siamo felici che questo progetto contribuisca a tenere i riflettori alti su una rete che nel nostro Distretto è coordinata dal Comune di Treviso che, proprio a tale scopo, un anno fa ha dedicato un'Unità Operativa all'interno dei servizi sociali”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×