22 ottobre 2020

Conegliano

Trapianto di midollo, trova un donatore grazie a Facebook

In molti hanno risposto all'appello lanciato dalla moglie del 42enne di Vazzola

|

|

Trapianto di midollo, trova un donatore grazie a Facebook

VAZZOLA - E' stato trovato grazie a Facebook il donatore, anzi i donatori, che potrebbero salvare la vita del 42enne di Vazzola che ha un urgente bisogno di un trapianto di midollo.

Finalmente alcune risposte sono arrivate e la moglie Annalisa, donna forte e determinata che non si arrende, rivolge il suo ringraziamento agli amici di Facebook che con un tam tam di cuore hanno cercato di portare il loro aiuto per aiutare un amico, un conoscente o una persona che nemmeno conoscevano ma unite da un grande spirito di altruismo e solidarietà.

 

Il messaggio postato ieri dice: “Volevo mandare un grande abbraccio virtuale a tutti quelli che si sono interessati ed adoperati per aiutarmi. Il donatore che cercavamo, tedesco, si è finalmente trovato e ha dato una risposta. Nella banca dati c’è ora anche un americano compatibile. Voglio pensare che ci siamo riusciti noi, che la forza dell'amicizia che in questo caso ci ha uniti anche se non ci conosciamo è stata enorme e ha superato tutti i confini. Grazie infinite di cuore!“.

 

Questo appello ha anche suscitato in molti di noi la riflessione sulla disponibilità a donare; la donazione è un atto molto importante e di grande valore etico e d’amore. Iscriversi alla banca dati nazionale non è difficile: lo si fa tramite le associazioni di riferimento attraverso un'analisi del sangue, ma ci sono dei limiti legati all’età; la cosa più importante da dire è che la scelta di far entrare il proprio nominativo in un database è di vitale importanza per la vita delle persone malate e deve scaturire da una scelta fatta con grande senso di responsabilità e motivazione.

Alberta Bellussi

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Conegliano
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×