23 aprile 2021

Treviso

TRANS LITIGA COL COMPAGNO E S’INVENTA LA RAPINA

Sono stati denunciati entrambi per simulazione di reato

| |

| |

TRANS LITIGA COL COMPAGNO E S’INVENTA LA RAPINA

TREVISO – Si era inventato tutto per proteggere il suo compagno. Ma sono stati scoperti dai carabinieri e quindi denunciati per simulazione di reato.

Il 26 luglio un transessuale 22enne aveva raccontato ai carabinieri di essere stato aggredito e rapinato dei 35 euro che aveva con sé da uno sconosciuto.

Invece, secondo gli accertamenti fatti dai carabinieri in seguito, non si era trattato di una rapina, bensì di un litigio col suo compagno, un albanese sempre di 22 anni. I due si erano prima picchiati in casa e poi in strada, ferendosi anche utilizzando dei cocci di bottiglia.

Il rumeno aveva chiamato i carabinieri per denunciare l’accaduto, ma poi ci aveva ripensato inventando appunto la rapina.

I sospetti dei militari erano maturati già in seguito agli interrogatori delle ore successive all’intervento, poi i due sono crollati ed hanno confessato com’erano andate in realtà le cose.



 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×