29/05/2022pioggia debole

30/05/2022nubi sparse

31/05/2022velature sparse

29 maggio 2022

Sport

Altri Sport

Tragico malore durante la corsa campestre: tre anni fa un caso simile

Nel 2019 si spense anche un 16enne tesserato per la stessa società di Carlo Alberto. Nel padovano nell'ultimo triennio quattro i decessi di minori per problemi cardiaci

| Angelo Giordano |

| Angelo Giordano |

Tragico malore durante la corsa campestre: tre anni fa un caso simile

PADOVA - Si è spento a causa di un malore occorso durante la corsa campestre: era accaduto domenica scorsa a Vittorio Veneto e l’episodio ha destato profondo scalpore in tutta Italia.

La storia di Carlo Alberto Conte, 12 anni, in forza alla società di atletica Fiamme Oro di Padova, è simile a un altro giovanissimo atleta prematuramente scomparso.

Si tratta del 16enne David Cittarella, anch’egli tesserato per le Fiamme Oro, corridore e un giavellottista. Anche lui si è spento per una patologia invisibile. Morì nel sonno il 19 febbraio 2019.
In questo caso sul corpo del 16enne vennero eseguiti numerosi esami. Ma non emerse nulla: il cuore si era fermato senza un motivo specifico.

Carlo Alberto frequentava la scuola media: negli ultimi tre anni sono stati quattro i minorenni padovani deceduti all’improvviso per scompenso cardiaco. Perchè oltre a David Cittarella, il 2 agosto 2020 a San Giorgio delle Pertiche morì Filippo Pedron, 16 anni, anch’egli sportivo: giocava a pallavolo. Accusò il malore dopo aver mangiato una pizza con gli amici.
Mentre il 20 febbraio 2020 si spense la 14enne Anna Modenese: era stata colta da malore durante una lezione in classe. Morì due giorni dopo.

LEGGI ANCHE

Arresto cardiaco durante la corsa campestre, morto 12enne

Marcell Jacobs ricorda Carlo Alberto

 



Angelo Giordano

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×