21/02/2024velature lievi

22/02/2024pioviggine

23/02/2024rovesci di pioggia

21 febbraio 2024

Cronaca

Tragedia sulla Laurentina: Gaia, 13 anni, perde la vita in un incidente stradale

Alla guida un'amica della mamma (positiva ai test)

|

|

Tragedia sulla Laurentina: Gaia, 13 anni, perde la vita in un incidente stradale

ROMA - Una giovane vita spezzata in un tragico incidente stradale sulla via Laurentina a Roma. Gaia, una ragazzina di soli 13 anni, ha perso la vita in un drammatico incidente che ha sconvolto la comunità locale. L'auto su cui viaggiava insieme alla madre e a un'amica della madre si è ribaltata, causando la morte della giovane Gaia. L'amica della madre, alla guida del veicolo, è ora sotto inchiesta per omicidio stradale.

L'incidente si è verificato nei pressi della rotatoria di via Giovanni Gutenberg, un luogo ora segnato da questa terribile tragedia. Gaia Menga era a bordo di una Golf insieme alla madre e all'amica di quest'ultima quando l'incidente si è verificato. Secondo le prime ricostruzioni, sembra che l'alta velocità unita alle condizioni meteo avverse, che hanno reso la strada scivolosa, abbiano causato la perdita di controllo del veicolo da parte della conducente.

Il risultato è stato devastante. La vettura si è ribaltata più volte, proiettando fuori dall'abitacolo sia la madre di Gaia che l'amica della madre. Entrambe sono sopravvissute, sebbene con ferite, ma la giovane Gaia è rimasta intrappolata e gravemente ferita. È stata prontamente soccorsa e trasportata all'ospedale Sant'Eugenio, ma purtroppo le ferite riportate si sono rivelate mortali.

Il corpo di Gaia è stato successivamente trasferito all'ospedale di Tor Vergata per l'esecuzione dell'autopsia, un passo fondamentale nell'indagine in corso.

La tragedia si è consumata in un istante, sconvolgendo la vita di una famiglia e lasciando una comunità intera in lutto. Il luogo dell'incidente è stato rapidamente preso d'assalto dai soccorritori del 118 e dagli agenti della Polizia di Roma Capitale per i rilievi del caso.

Una delle parti più tragiche di questa storia è emersa quando entrambe le donne coinvolte nell'incidente sono state sottoposte ai test per alcol e droga. Inizialmente, sembra che si siano accusate a vicenda, ma successivamente è emerso che l'amica della madre, che era al volante del veicolo, aveva un tasso alcolemico superiore alla soglia consentita. Questo fatto l'ha resa oggetto di un'indagine per omicidio stradale aggravato, un reato grave che comporta gravi conseguenze legali.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×