18 settembre 2020

Sport

Tragedia nel mondo dello sport: si è spento Michael Ojo

Il basket internazionale piange un grande campione

| Marco Tartini |

immagine dell'autore

| Marco Tartini |

Michael Ojo

SERBIA - Si è spento all’età di ventisette anni Michael Ojo, cestista nigeriano quest’anno in forza alla Stella Rossa Belgrado. La causa della morte pare essere stata un attacco di cuore avvenuto durante una sessione di allenamento. Una volta arrivato in ospedale il giocatore non ha dato segni di vita, e purtroppo i medici non hanno potuto fare nulla per salvarlo.

Nato a Lagos il cinque gennaio 1993, Michael si è trasferito negli Stati Uniti per proseguire il suo percorso di studi, frequentando la Tennessee Temple Academy prima e la Florida State University poi. Dopo non essere stato scelto al Draft NBA del 2017, ha deciso di attraversare l’Oceano per fare il suo debutto nel Vecchio Continente, fra le fila del K.K. FMP Belgrado.

Un anno più tardi si è unito alla Stella Rossa, società con la quale si è potuto misurare anche in campo internazionale, disputando due delle più prestigiose competizioni per club: l’EuroCup e l’Eurolega.

Una volta divenuto free agent Ojo aveva avuto dei contatti con il Partizan, e proprio durante una seduta di allenamento con i bianconeri ha accusato l’infarto fatale. Nel suo palmares il gigante africano (216 centimetri per 140 chilogrammi le dimensioni) poteva vantare un campionato serbo, una Lega Adriatica ed una supercoppa di Lega Adriatica.

Marco Tartini

 


| modificato il:

foto dell'autore

Marco Tartini

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×