02 agosto 2021

Vittorio Veneto

Tra scie chimiche e proibizionismo: Massimo Mazzucco

Il regista a Vittorio Veneto, per svelare "le grandi menzogne della storia"

| Stefania De Bastiani |

immagine dell'autore

| Stefania De Bastiani |

VITTORIO VENETO - "Anche Napolitano ha ammesso l'esistenza delle scie chimiche. Spiegando che, comunque, la cosa sfugge ai suoi poteri, ne sta al di sopra". A parlare di scie chimiche, argomento in zona tanto sentito quanto contestato, è Massimo Mazzucco (in foto), regista italiano, noto per le sue ricerche sulle "grandi bugie della storia". Mazzucco, da regista holliwoodiano, è passato alla produzione di documentari dopo l'11 settembre 2011, data-evento che Mazzucco ha interpretato da subito come un "inganno globale".

 

"Sulle grandi menzogne della storia - spiega il regista - ho prodotto una serie di documentari. "Inganno globale", sull'11 settembre, è stato il mio primo lavoro. Mi sono poi occupato del'assassinio di Kennedy, della storia della marijuana e del proibizionismo, concentrandomi sugli aspetti industriali della faccenda e sui veri motivi per cui è stata messa al bando. Ho fatto ricerche sulle cure proibite per il cancro: cure con cui la gente è guarita sul serio, ma che l'oncologia ha messo al bando. Mi sono interessato delle teorie sugli ufo, e sui segreti mantenuti negli ultimi 50 anni al riguardo. Il mio ultimo lavoro "11 settembre - la nuova Pearl Harbor" è un documentario più approfondito su ciò che è realmente successo quel giorno".

 

Dopo 20 anni trascorsi a Los Angeles, Massimo Mazzucco è tornato in italia. E, venerdì 13 dicembre, sarà a Vittorio Veneto. Il regista, in una conferenza organizzata dall'Associazione Salusbellatix, che si terrà nell'aula magna del collegio Dante alle ore 20.30, parlerà di scie chimiche, di proibizionismo, di segreti militari e di quelle che lui considera le grandi menzogne della storia. "Riporterò dati, fatti, documenti ufficiali. - annuncia Mazzucco - Presenterò il mio lavoro di ricerca, poi sta a ognuno farsi la propria idea. L'incontro di venerdì sarà comunque un dibattito con il pubblico, che potrà porre qualunque domanda".

Il regista si fermerà in città anche sabato. Alle 9.30, sempre presso il collegio Dante di via Tommaseo, verrà proiettato il film documentario "11 settembre - La nuova pearl Harbor".

 

Mazzucco, dal 2003, tiene un sito web: Luogocomune.net, dove riporta i risultati delle proprie ricerche, le proprie idee e teorie. Venerdì e sabato sarà a Vittorio Veneto a disposizione di chi ha dubbi, domande, obiezioni. I merito alle "grandi bugie ci hanno raccontato".

 


| modificato il:

foto dell'autore

Stefania De Bastiani

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

immagine della news

09/06/2020

Vietato ai maschi

Corso (pratico) sull’allenamento della vagina e del pavimento pelvico. E fioccano le iscrizioni

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×