26 febbraio 2020

Castelfranco

Tour in America con Il Volo, festa per Diego Basso

In 120 si sono stretti attorno al maestro di Castelfranco

commenti |

commenti |

Tour in America con Il Volo, festa per Diego Basso

CASTELFRANCO - Giusto il tempo di riprendesi dal jet-lag, che il Maestro Diego Basso è stato travolto dall’entusiasmo e dall’affetto degli amici di Castelfranco Veneto, la sua città d’origine, che hanno organizzato in suo onore un grande party per rendere omaggio alla straordinaria esperienza che il direttore castellano ha vissuto con “Il Volo”.

Un tour durato più di un mese, nel quale ha attraversato il Nord America, solcando i più celebri teatri, molti dei quali risalenti agli anni ’20 del XX° secolo, che racchiudono la storia della musica e hanno visto esibirsi le più grandi star di livello mondiale.

Un viaggio al fianco di Gianluca Ginoble, Ignazio Boschetto e Piero Barone, che è partito agli inizi di febbraio dal Wang Center di Boston per proseguire sul palcoscenico del Toyota Oakdale Theatre di Wallingford (Ct), del Barclays Center di New York, l’Event Center di Atlantic City, il Palace Theatre di Albany, il JFK Center Washington DC. E ancora con il tutto esaurito al Chicago Theatre di Chicago e al Fox Theatre di Detroit, al Ryman Auditorium di Nashville, fino ad arrivare in Florida, nei teatri di Jacksonville (Florida Theatre) e Miami.

 

Agli amici è sembrato il minimo dedicargli una serata di festeggiamenti, alla presenza di oltre 120 persone nelle sale imbandite del Ristorante Rino Fior di Castelfranco, che ha accolto con grande cortesia i presenti, deliziandoli con un menù ricco e prelibato tra cui un eccellente risotto agli asparagi, primizia di stagione, particolarmente apprezzato dai commensali. Ad attendere il Maestro Basso e a ringraziarlo per aver portato il nome di Castelfranco Veneto nel mondo non sono mancati il sindaco Stefano Marcon e il vicesindaco Gianfranco Giovine, il comandante della Compagnia dei Carabinieri di Castelfranco Capitano Alessandro Albiero, il vicepresidente della Provincia di Treviso, Franco Bonesso, una lauta rappresentanza della società civile con la Cooperativa Castelmonte, gli amici del Golf, del Lions e del mondo dell’imprenditoria castellana.

 

Sono pervenuti i complimenti e i saluti dell’Europarlamentare Remo Sernagiotto e della sua capo segreteria Barbara Trentin da Bruxelles, oltre a quelli dell’Assessore alla Cultura della Provincia di Treviso Silvia Moro. In prima fila, tra gli organizzatori: Antonella Simioni, già docente della scuola alberghiera di Castelfranco, Moreno Voltarello, manager dello sport marketing “Gatorade” e il dottor Roberto Ceron, che ha dedicato all’amico Diego alcuni brani da lui interpretati.

Si sono esibiti con molto successo e grande professionalità, inoltre, alcuni allievi dell’accademia di canto Art Voice Academy, accompagnati dalle loro insegnanti, intrattenendo la numerosa platea.

 

Durante la festa, che si è protratta fino a tarda notte, il maestro, colto di sorpresa per il calore ricevuto, ha voluto ringraziare i presenti con la voce rotta dall’emozione e ha raccontato con piacere qualche episodio saliente della sua avventura negli Stati Uniti d’America.

 

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×