20/06/2024velature estese

21/06/2024velature sparse

22/06/2024poco nuvoloso

20 giugno 2024

Castelfranco

Torna la pioggia e Asolo e Castelfranco distribuiscono sacchi di sabbia

Ad Asolo sono stati predisposti, da decine di volontari, ben 2500 sacchi pari a 700 quintali di sabbia

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

sabbia ad Asolo

ASOLO / CASTELFRANCO – Ieri ad Asolo sono stati distribuiti 700 quintali di sabbia alla popolazione che ne aveva necessità: decine di volontari hanno lavorato riempiendo ben 2500 sacchi messi a disposizione presso il Magazzino in via Giorgione, a fianco della Caserma dei Vigili del Fuoco. “Grazie alle decine di volontari che dalle 15 alle 20 hanno preparato oltre 2500 sacchi di sabbia, pari a 700 quintali – afferma il sindaco Mauro Migliorini -. Sono stati distribuiti a 250 famiglie e 150 sono stati tenuti di riserva. Un grazie alla ditta che ha donato gran parte della sabbia”.

Davvero encomiabile l’impegno degli asolani, sia dal punto di vista istituzionale che dell’associazionismo, prodigatisi per la loro comunità a fronte di una situazione complessa dove gli interventi da fare, alcuni dei quali ancora in corso in particolare lungo i corsi d’acqua (vedi foto), erano innumerevoli. Anche le isole ecologiche sono aperte con orari extra per consentire alla popolazione di convogliare i detriti causati dall’alluvione: oggi, 21 maggio, dalle 15 alle 18 ad Asolo e Altivole e mercoledì 22 maggio al mattino a Castelcucco e a Fonte dalle 15 alle 18. Ora però è tornato a piovere e le previsioni meteo non prevedono nulla di buono da qui la necessità di distribuire i sacchi di sabbia alle famiglie delle zone più a rischio, sperando che non sia necessario usarli.

Intanto anche a Castelfranco, dove invece nella tragica notte dell’alluvione, la sabbia era finita, si è provveduto a distribuire dei sacchi alla popolazione. “È nella difficoltà che la Comunità si stringe e mette in mostra il bello di sé – commenta soddisfatto il sindaco Stefano Marcon -. Un grazie ai tanti ragazzi e volontari di tutte le età che oggi hanno dedicato tempo e fatica per preparare i sacchi di sabbia!”. Nella Città del Giorgione è davvero significativo l’impegno dei volontari anche perché a differenza di altre città qui non esiste un gruppo di Protezione Civile comunale e la Municipalità fa riferimento ad alcune associazioni in convenzione. L’apporto dei volontari è stato quindi indispensabile e a dispetto di quello che talvolta si sente dire sui giovani, sono stati soprattutto i ragazzi castellani a rimboccarsi le maniche con grande generosità!

FOTO di Asolo (sopra) e Castelfranco (sotto)

 


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×