07 agosto 2020

Altri sport

Tonon nuova campionessa italiana di triathlon Youth A

Sul lago di Bracciano (Roma) la quindicenne vittoriese vince in volata, con grandi frazioni di bici e corsa

Altri sport

Sofia Tonon

VITTORIO VENETO - Sofia Tonon è ancora campionessa italiana, questa volta di triathlon, nella categoria Youth A. Spettacolare vittoria, sabato 20 luglio, sul lago di Bracciano, in provincia di Roma, per la 15enne che dopo essere uscita 23esima dal nuoto, ha fatto una grandiosa rimonta nella frazione di ciclismo, per poi vincere in volata, alla conclusione della frazione di corsa a piedi, con il tempo finale di 26’24’’.

Per la portacolori di Silca Ultralite Vittorio Veneto si tratta del secondo titolo tricolore dell’anno: il primo è quello conquistato a marzo, a Venaria Reale, nel torinese, nella corsa campestre, quindi in un’altra federazione, quella dell’atletica leggera.

Sicuramente la frazione di corsa è quella più congeniale alle caratteristiche della studentessa alla scuola enologica Cerletti di Conegliano. In questa stagione vanta le due seconde migliori prestazioni italiane nella categoria cadette nei 1000 (con il crono di 3’00’’50) e nei 2000 (con 6’38’’09 siglato martedì a Trento) in pista.

La cronaca di gara vede Sofia uscire dopo i 300 metri a nuoto (conclusi in 6’28’’), in 23^ posizione, a 28 secondi dalla prima. La vittoriese di nascita e di residenza (scomighese d’adozione) è però velocissima in zona cambio, per la prima transizione, e salita in bicicletta per i 6,6 chilometri della frazione di ciclismo, spinge supportata dalla compagna di squadra Agnese Passone come una forsennata, tanto da recuperare praticamente tutto il distacco dalle capofila.

Sigla infatti il miglior tempo con 12’43’’. Vede le avversarie davanti a lei e in zona cambio, per la T2, è ancora una volta precisa e veloce. Esce per gli ultimi 2 chilometri di corsa a piedi, insieme a Giulia Casadei. Le due fanno gara insieme, fino ai 150 metri dall’arrivo quando con un allungo decisivo Tonon si lascia alle spalle la portacolori del TD Rimini e, più lontano, Sara Crociani del TTR.

Nella multidisciplina quest’anno è la seconda medaglia per la biancorossa: ad aprile infatti a Cuneo, nel campionato italiano di duathlon a staffetta, ma nella categoria superiore, quella Junior, Tonon aveva conquistato, insieme ad Andrea Mason, Arianna Zanusso e Filippo Pradella, l’argento. Nella medesima rassegna, nella gara individuale Youth A aveva sfiorato il podio, finendo quarta. Per quanto riguarda la rassegna tricolore di Bracciano, per Silca Ultralite Vittorio Veneto in questa trasferta tutta al femminile, da segnalare il sesto posto di Viola Pagotto e il 13° di Arianna Zanusso nella categoria Junior, il 12° di Matilde Dal Mas e 17° di Agnese Passone nella categoria Youth A e il 39° di Beatrice Sant tra le Youth B.

“Questa vittoria dimostra che si può vincere nel triathlon non solo provenendo dal nuoto agonistico, ma si può sempre imparare e piano piano migliorare fino a vincere il titolo italiano – commenta il presidente di Silca Ultralite Vittorio Veneto, Aldo Zanetti – Sofia infatti è nata sportivamente come triathleta, non sapeva nuotare, non sapeva andare in bici ma aveva tanta voglia di correre e di divertirsi. E quel divertimento l’ha trovato nel triathlon. Un plauso anche a tutte le compagne di squadra che bene si sono comportate, in particolare Viola che è salita nel podio allargato della multidisciplina”.

 

Altri Eventi nella categoria Altri sport

piscina
piscina

Altri sport

Gli atleti con sede nella piscina di Preganziol e tesserati per Team Veneto e Stilelibero si sono presentati in forze ben figurando, sotto la guida di Andrea Franconetti e Gaia Morini

Nuoto, a Monastier i Regionali giovanili

MONASTIER - Si sono svolti a Monastier di Treviso i Campionati Italiani a carattere regionale valevoli per l’assegnazione del titolo italiano giovanile.

incontro di presentazione
incontro di presentazione

Altri sport

La nuova attività sportiva porta le discipline praticate in comune a 22, nuovo record per il comune trevigiano

Villorba, il Padel fa 200 iscritti in 90 giorni: è già una moda la disciplina Covid free

TREVISO - In appena 90 giorni di attività lo 0422 Padel Club di Villorba, la prima esperienza nata in provincia di Treviso, ha già raccolto 200 iscritti e si appresta ad aprire anche nel capoluogo. Il Padel, è una disciplina che deriva dal tennis.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×