04/10/2022nubi sparse

05/10/2022parz nuvoloso

06/10/2022parz nuvoloso

04 ottobre 2022

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Toniolo:le opere per lo sviluppo integrale dell'uomo

Convegno nazionale a Pieve di Soligo

| Pietro Panzarino - Vicedirettore |

immagine dell'autore

| Pietro Panzarino - Vicedirettore |

Toniolo:le opere per lo sviluppo integrale dell'uomo

PIEVE DI SOLIGO - L’Arcivescovo di Milano, Card. Angelo Scola, in occasione della sua Beatificazione, scriveva “Giuseppe Toniolo dedicò la propria esistenza allo scopo di restituire ai cattolici un’adeguata posizione nella vita civile, ridando loro, per il bene della società tutta, quel ruolo di promozione culturale che avevano ricoperto fino al Medioevo”.

Su questa importante figura, la FISBA-FAT Fondazione, insieme alla FAI-Cisl del Veneto, promuovono il Convegno, che si svolgerà il 7 febbraio, a Pieve di Soligo, dove è sepolto il Toniolo, presso l’Auditorium comunale ‘Battistella Moccia’.

L'obiettivo intende riproporne l’insegnamento nell’attualità di questo momento storico che ha bisogno dell’opera di promozione culturale dei cattolici italiani, per un rinnovato impegno civile che concretizzi i valori del Magistero sociale cristiano.

Il tema del Convegno, “Dal pensiero di Giuseppe Toniolo le opere per lo sviluppo integrale dell’uomo”, sarà approfondito dalle relazioni del professore di Storia economica dell’Università Cattolica del S. Cuore Aldo Carera, “Sviluppo e pace nel pensiero di Giuseppe Toniolo” e di Mons. Adriano Vincenzi, Presidente della Fondazione Toniolo di Verona.

Ma per capire fino in fondo il Toniolo, però, come ha sottolineato il Postulatore della Causa di Beatificazione, mons. Domenico Sorrentino, bisogna leggere il suo pensiero con un approccio di tipo teologico. Perché “è proprio l’analisi teologica che, senza nulla togliere al profilo economico-sociologico, offre una decisiva chiave di lettura per l’interpretazione dell’intera opera tonoliana”.

Completeranno il Convegno gli interventi di Franco Pasquali, Lorenzo Brugnera e Marco Zabotti che si soffermeranno sul alcuni aspetti specifici del pensiero e dell’opera di Toniolo.

Parteciperanno inoltre il Segretario regionale della FAI veneta Onofrio Rota, il Sindaco Fabio Sforza, l’Arciprete Giuseppe Nadal e Mons. Corrado Pizziolo.

I lavori, dopo una visita alla tomba del Beato, saranno invece introdotti dal Presidente della FISBA-FAT Fondazione, Albino Gorini, e conclusi dal Segretario Generale della FAI-Cisl, Augusto Cianfoni.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Pietro Panzarino - Vicedirettore

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×