28 settembre 2021

Oderzo Motta

Terremoto, quaranta i volontari veneti partiti da Motta

La Colonna della Protezione Civile Ana era partita verso l'Umbria alle 14 ma è ritornata in serata. Camion nella sede mottense in attesa di ulteriori ordini

|

|

Terremoto, quaranta i volontari veneti partiti da Motta

MOTTA DI LIVENZA – Terremoto in Centro Italia, una quarantina di volontari della Protezione Civile sono partiti in colonna quest’oggi alle 14 dalla sede della Protezione Civile Ana, Colonna Mobile Nazionale, in via Magnadola a Motta. Il gruppo però è rientrato in serata su disposizione del coordinamento nazionale. 

 

Una quindicina di mezzi sono partiti in direzione Umbria, per poi però tornare in serata per ordini superiori, come segnalato dalla Protezione civile stessa. 

 

Il lavoro alla sede mottense  è iniziato questa mattina verso le 6.30: i camion erano pronti poco dopo mezzogiorno. Dopo l’arrivo di tutti i volontari, la colonna è partita.

 

I mezzi trasportano cucina da campo, sale mensa e bagni per circa 250 persone. Oltre ai 40 volontari di Treviso e Belluno, partita anche una colonna da Vicenza con altri 46 volontari. Oltre a quelli partiti da San Pelajo.

 

L’arrivo era previsto per le 20 ma verso le 19 il contrordine: il gruppo tornerà con i mezzi a Motta in attesa di ulteriori disposizioni.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

immagine della news

23/05/2017

"Scuola sicura" a Meduna e Motta

Assessore protezione civile Gianpaolo Bottacin: “In ogni appuntamento grande attenzione da parte degli alunni anche in futuro avremo tanti validi volontari”

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×