18 ottobre 2021

Conegliano

Tentata fuga con calci e pugni ai Carabinieri: il covo del ladro in una ex scuola di San Vendemiano

Si tratta di una scuola abbandonata in via Saccon

|

|

san vendemiano ladro

SAN VENDEMIANO -  I carabinieri della Compagnia di Sacile hanno individuato il covo dove E.T., 32 anni, albanese, arrestato nei giorni scorsi per furto, faceva rientro al termine delle scorrerie criminali in Veneto e nella vicina provincia di Pordenone. Si tratta di una scuola abbandonata in via Saccon nel comune di San Vendemiano.

 

Lo stabile è ubicato a poche centinaia di metri dai luoghi dove il malvivente parcheggiava le autovetture rubate. Nel corso del sopralluogo è stato rinvenuto anche uno zainetto contenente un trapano a batterie (con cui venivano praticati i fori agli infissi delle abitazioni) e un filo di ferro appositamente sagomato per poterlo introdurre nei fori ed agganciare le maniglie aprendole agevolmente.

 

Ritrovati anche numerosi capi d'abbigliamento e calzature. Nel covo i militari dell'Arma hanno anche individuato denaro contante e numerosi orologi e monili in oro (bracciali, braccialetti, anelli di varie fogge e dimensioni, fedi nuziali, orecchini) tutto sottoposto a sequestro: si attende il formale riconoscimento dei legittimi proprietari e l'autorizzazione dell'Aurorità giudiziaria per la restituzione. Il cittadino straniero si trova in carcere a Pordenone.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×