20 ottobre 2021

Treviso

Tenta la rapina ma la vittima è un ex ufficiale delle Fiamme Gialle che riesce a bloccare il ladro

L'episodio è accaduto martedì mattina lungo via Biscaro a Treviso: il malvivente è stato arrestato

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

foto d'archivio

foto d'archivio

 

TREVISO - Tenta la rapina, ma gli va decisamente male: la vittima è un ex finanziere che riesce ad acciuffarlo.

Gli agenti della Questura di Treviso ha denunciato martedì T.S, italiano. Alle ore 10.30 circa l’uomo, un cinquantenne romano con vari precedenti per reati contro il patrimonio, in via Biscaro ha cercato di rapinare quello che gli era sembrato un anziano indifeso ma che si è rivelato essere invece un ex Ufficiale della Guardia di Finanza.

L’uomo infatti, approfittando del fatto che l’anziano aveva lasciato il veicolo senza provvedere a chiudere a chiave la portiera, si è intrufolato all’interno dell’abitacolo nella speranza di poter trovare qualcosa di valore.

Mentre era ancora intento ad ispezionare il veicolo, l’uomo è stato sorpreso dall’anziano che faceva ritorno alla macchina cogliendolo sul fatto; la repentina fuga di quest’ultimo è stata interrotta dalla vittima che, afferrandolo energicamente per la giacca, riusciva anche a farsi riconsegnare il magro bottino (due paia di occhiali ed un cavetto di ricarica per il telefono)

A questo punto però l’uomo inforcava la bicicletta e, nel tentativo di allontanarsi, spingeva l’anziano a terra che però non demordeva ma anzi, rialzatosi immediatamente e richiamando l’attenzione di alcuni passanti, riusciva con l’aiuto di questi a fermare il delinquente.

Poco istanti dopo sono giunti due volanti della Questura di Treviso che hanno preso in consegna il rapinatore, dubito condotto presso gli Uffici per ulteriori e più approfonditi accertamenti.

All’esito degli stessi l’uomo, già noto a questi Uffici, è stato trovato in possesso di un utensile multiuso tascabile, dotato di chiavi, cacciaviti, pinza e lama acuminata e pertanto è stato arrestato con l’accusa di rapina e possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli.

 



Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×