20 ottobre 2020

Treviso

Tenta la rapina e accoltella un conoscente, poi prende a calci i poliziotti

L’episodio è accaduto questa notte in zona San Lazzaro: in carcere un 22enne già noto alle forze dell’ordine

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

L’episodio è accaduto questa notte in zona San Lazzaro: in carcere un 22enne già noto alle forze dell’ordine

TREVISO - Questa mattina, sabato, gli operatori della volante della Questura di Treviso hanno arrestato un giovane con l'accusa di tentata rapina.

Il presunto colpevole, un 22enne italiano di origini nordafricane già noto alle forze dell'ordine, nella notte tra venerdì e sabato in zona San Lazzaro ha cercato di rapinare una coppia di nazionalità marocchina. Tra l'altro erano suoi conoscenti.

In particolare il giovane ha intimato ai due di consegnargli alcune dosi di metadone. Al rifiuto della coppia, nel tentativo di ottenere la sostanza, ha ferito l'uomo con un coltello da cucina provocando alla vittima una profonda ferita all'arcata sopraccigliare.

L'allarme è scattato immediatamente e le pattuglie già presenti in zona hanno dato inizio alla ricerca del rapinatore, rintracciato poco dopo in un bar lì vicino.

All'arrivo degli agenti, il 22enne ha opposto una violenta resistenza, cercando di colpire con calci e pugni i poliziotti.

Dopo pochi minuti gli agenti sono riusciti a immobilizzarlo e a portarlo in Questura.

Il giovane è stato quindi arrestato per lesioni aggravate, tentata rapina e resistenza a pubblico ufficiale. Su disposizione del Pubblico Ministero di turno è stato accompagnato in carcere di Santa Bona.
 

 



Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×