25/01/2022parz nuvoloso

26/01/2022nuvoloso

27/01/2022nebbia

25 gennaio 2022

Castelfranco

Tenta di vendere online una carrozzina elettrica, gli spillano 62.000 euro

Il responsabile è stato individuato dai Carabinieri, ma non è l'unica truffa via web segnalata nelle ultime ore

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

foto d'archivio

CASTELFRANCO - I Carabinieri del Comando Provinciale di Treviso hanno individuato alcuni autori di truffe e frodi informatiche operanti nella “Marca”.

Particolarmente odiosa la truffa perpetrata in danno di un artigiano 51enne della Castellana che aveva posto in vendita on – line la carrozzina elettrica già utilizzata da un proprio congiunto: i malfattori sono riusciti non solo a far versare alla vittima, su carte prepagate, la somma complessiva di 4.700 Euro ma, successivamente, carpendo illecitamente le credenziali del suo sistema home banking, hanno effettuato vari bonifici sui propri conti correnti, per un importo complessivo di 62.000 Euro.

I Carabinieri della Compagnia di Castelfranco Veneto, nell’ambito di specifiche indagini, hanno deferito all’Autorità Giudiziaria per truffa e frode informatica in concorso i responsabili: sono 4 persone, tutte già note alle Forze dell’Ordine, ovvero un 58enne torinese nonché una 47enne, un 38enne e una 37enne originari della provincia di Roma. Sempre nella Castellana, i militari dell’Arma hanno denunciato per truffa in concorso un 73enne e un 29enne originari della Capitale che nell’ambito della trattativa per l'acquisto di materiale edile, pubblicato su sito internet, inducevano in errore il venditore, un operaio trevigiano 36enne, facendogli versare la somma complessiva di 1.500 Euro su carte prepagate per poi rendersi irreperibili.

 



Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×