24/09/2022molto nuvoloso

25/09/2022nubi sparse e rovesci

26/09/2022nubi sparse

24 settembre 2022

Atletica

Altri Sport

Tecuceanu domani, giovedì 18 agosto, in gara negli 800 degli Europei di Monaco

Il portacolori di Silca Ultralite Vittorio Veneto scenderà in pista alle 10.31 nella quarta batteria

|

|

Tecuceanu domani, giovedì 18 agosto, in gara negli 800 degli Europei di Monaco

VITTORIO VENETO - Terzo appuntamento internazionale di quest’estate azzurrissima per Catalin Tecuceanu. Il portacolori di Silca Ultralite Vittorio Veneto è pronto a tornare in pista, questa volta agli Europei di Monaco di Baviera, in Germania. L’allievo di Lionello Bettin sarà in gara domani, giovedì 18 agosto, alle ore 10.31 nella quarta e ultima batteria degli 800 metri. Per lui la seconda corsia e la sfida con l’olandese Tony Van Diepen (personale da 1’44’’14, secondo tempo di accredito), con il belga Eliott Crestan, il norvegese Tobias Gronstad, il francese Yanis Meziane, lo spagnolo Adrian Ben e il polacco Mateusz Borkowski. Passaggio di turno per i primi tre di ogni batteria e i quattro tempi più veloci. L’eventuale semifinale è in programma venerdì 19 agosto alle 20.27 e l’eventuale finale domenica 21 agosto alle 19.40. Il ventiduenne di Trebaseleghe (PD), nel complesso, ha il decimo tempo di iscrizione, grazie all’1’44’’83 corso poco meno di un mese fa nella batteria dei Mondiali di Eugene, negli Stati Uniti, dove è arrivato fino alla semifinale, chiudendo al sedicesimo posto. 

A inizio luglio invece la gioia della prima medaglia con la maglia della nazionale, il bronzo conquistato negli 800 metri di Giochi del Mediterraneo, disputati a Orano, in Algeria.
A guidare la lista degli iscritti del doppio giro di pista della rassegna europea iniziata lunedì 15 agosto è il francese Benjamin Robert, atleta che quest’anno ha corso in 1’43’’75, seguito dall’olandese Van Diepen e da un altro francese, Gabriel Tual (uomo da 1’44’’23) che i Mondiali in Oregon è stato sesto (Robert è stato invece il primo degli esclusi alla finale mondiale).


“Non vediamo l’ora di tifare nuovamente per il nostro Catalin - commenta il presidente Aldo Zanetti, presidente di Silca Ultralite Vittorio Veneto - è stata un’estate molto bella e molto impegnativa per lui, che potremmo dire ha fatto una “full immersion” di grandi eventi nell’arco di meno di due mesi. Quella degli 800 sarà una gara molto valida tecnicamente che reca sempre grosse insidie, fin dalle batterie. Catalin cercherà sicuramente di passare un turno e magari qualcosa di più. È un ragazzo ambizioso, cosciente dei propri mezzi, con tanta voglia di arrivare. Silca Ultralite Vittorio Veneto tutta, dai compagni di squadra ai genitori, dagli allenatori ai dirigenti, dai volontari ai simpatizzanti, sarà davanti alla tivù giovedì mattina, in un orario più “semplice” rispetto alle nottate mondiali, visto il fuso orario con l’Oregon”.
A “fare il punto” sulla condizione di Tecuceanu è l’allenatore Lionello Bettin. “Si tratta di un quarto di finale impegnativo, ma non impossibile. Essendo la quarta serie, c’è il vantaggio di conoscere gli eventuali tempi di ripescaggio - afferma Bettin - l’obiettivo è comunque quello di arrivare in finale, anche se non sarà sicuramente semplice. Ma Catalin sta bene, dopo una decina di giorni di ritiro a Predazzo, ha recuperato i postumi del jet-lag dopo i Mondiali in Oregon e la forma è buona. Siamo fiduciosi”.

 

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×