29/09/2022possibili temporali

30/09/2022pioggia debole

01/10/2022parz nuvoloso

29 settembre 2022

Atletica

Altri Sport

Tecuceanu conquista la semifinale ai Mondiali di atletica in Oregon

Il 22enne padovano corre in 1’44’’83 ed è l’ottavo italiano di sempre in Italia

|

|

Tecuceanu conquista la semifinale ai Mondiali di atletica in Oregon

VITTORIO VENETO / STATI UNITI - Catalin Tecuceanu (foto Colombo/Fidal) conquista la semifinale ai Mondiali di atletica leggera in corso in Oregon, negli Stati Uniti. Il portacolori di Silca Ultralite Vittorio Veneto è sceso in pista nella quinta delle sei batterie degli 800 metri, nella notte italiana tra ieri, mercoledì 20 luglio e oggi, giovedì 21 luglio. E ha passato il turno.

Per lui si sono infatti aperte le porte delle semifinali, grazie al crono di 1’44’’83, quinto tempo della sua serie (quarto dopo la squalifica dell’americano Koech) e poi primo dei tempi di ripescaggio (passaggio di turno per i primi tre di ogni batteria e i sei migliori tempi). Una grande impresa per il ventiduenne padovano di Trebaseleghe che, come di consueto, ha lanciato una poderosa volata in uscita dall’ultima curva. Dopo 600 metri corsi prima in mezzo al gruppo e sul finire anche in ultima posizione, l’allievo di Lionello Bettin è riuscito poi a recuperare diverse posizioni ed arrivare lanciato sul traguardo dell’Hayward Field di Eugene. Per Catalin un passaggio ai 400 un 51’’80.

Ai 600 l’azzurro si è attardato, staccato di oltre un secondo dal battistrada, il canadese Marco Arop. Ma è da lì che è partita la sua volata (25’’8 il parziale degli ultimi 200 metri, 12’’8 quello degli ultimi 100 metri) che gli ha permesso di recuperare quattro posizioni e di piazzarsi quarto con il nuovo primato personale di 1’44’’83, che lo conferma come l’ottavo italiano di sempre sul doppio giro di pista. Per il mezzofondista veloce il passaggio di turno, con il primo miglior tempo di ripescaggio, il quarto tempo assoluto. Ora l’appuntamento è con le semifinali in programma oggi, giovedì 21 luglio alle ore 19.00, quando in Italia saranno le ore 4.00 di venerdì 22 luglio.
“Ho provato a stare con il gruppo, sapevo che avrebbero fatto una gara forte, conoscevo gli avversari - ha commentato Tecuceanu ai microfoni di Raisport - quando hanno fatto il cambio sul rettilineo opposto al traguardo ho fatto davvero tantissima fatica. Ma sono contento, il tempo è buono. Anche perché in riscaldamento non mi sono sentito proprio alla grande, ma poi ho fatto una bella gara, migliorando anche il personale. Ero parecchio emozionato, il mio primo mondiale, la mia prima esperienza con gare di altissimo livello come questa. La prima di una lunga serie”.
Tanto il tifo da casa, con l’allenatore Bettin, il presidente di Silca Ultralite Vittorio Veneto, Aldo Zanetti, i compagni di squadra e di allenamento, i famigliari, gli amici e gli appassionati a puntare la sveglia per seguire in diretta Catalin. E tra qualche ora, altra levataccia per seguirlo in televisione. “Fare il personale in un Mondiale significa “esserci” - ha detto il presidente Zanetti - certo che un brivido ce lo ha fatto venire Catalin quando ai 550 metri è andato addirittura fuori dall’inquadratura televisiva. Ho pensato, non può essere vero che molli, infatti come è entrato in rettilineo è uscito con la sua solita volata, bravo, veramente bravo. Ora si può solo sognare”.

 

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×