24 gennaio 2021

Vittorio Veneto

Teatro Da Ponte, firmata la convenzione

Il teatro al Comune per un anno a 24mila euro

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

Teatro Da Ponte

VITTORIO VENETO – Stamane, venerdì, a Treviso il sindaco Antonio Miatto ha firmato la convenzione con Fondazione Cassamarca e Ca’ Spineda srl, i proprietari del teatro Da Ponte di Serravalle. L’immobile di via Martiri della Libertà torna così in gestione al Comune per un anno, dopo che la precedente convenzione era scaduta a febbraio.

 

Dato in comodato gratuito al Comune fino al 2018, dal 2019 il Comune ha iniziato a pagare un canone che, dai 12 mila euro annui del passato anno è ora salito a 24mila euro, a fronte dei 50mila euro chiesti ad inizio anno da Fondazione Cassamarca. La convenzione scadrà il 30 settembre 2021, ma potrà essere stralciata prima se si farà avanti un acquirente (il teatro dallo scorso anno è in vendita).

 

«Nonostante il maggior canone che andiamo a pagare, andremo a dosare le tariffe del teatro e del ridotto in base al soggetto richiedente – annuncia il sindaco Antonio Miatto -. Tra i primi eventi in programma al Da Ponte, ci sarà il 31 ottobre un incontro organizzato dal Comune sul tema del bonus del 110% per gli interventi di risparmio energetico, fornendo utili chiarimenti non solo ai professionisti, ma anche ai cittadini». Poi a dicembre il teatro ospiterà il rinato Concorso di Violino Città di Vittorio Veneto.

 



foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×